Percorrendo la strada panoramica….

…che da Ponte dell’Olio porta a Rivergaro, si aprono alla nostra vista paesaggi meravigliosi. Qui le colline sembrano più dolci rispetto a quelle del Val Nure, più spaziose, più luminose…


In lontananza si estende la “primogenita” Placentia…

Lungo la strada resti del passato antico e meno antico…


… e parole in una lingua antica che sono risposta a desideri così moderni…

Rivergaro è un paese molto carino e tranquillo…




Lì vicino scorre tranquillo il fiume Trebbia…


Sulla strada del ritorno una casa bellissima circondata da vigneti.

Un bel sabato pomeriggio a conclusione delle nostre vacanze.

Annunci

6 pensieri riguardo “Percorrendo la strada panoramica….

  1. ciao Catia e ciao Matilde
    grazie per il commento che avete lasciato sul mio blog ed eccomi ora in visita nel vostro
    Che foto e che paesaggi stupendi!
    Io sono originaria di un paesino in provincia di Novara immerso nella campagna. Non potete capire (ma forse sì:-)) quanto la città spesso mi vada stretta…
    Il mio sogno inutile dirlo è di comprare una casetta in campagna e un bel terreno dove coltivare frutta e verdura…
    A presto
    Mirtilla (Chiara)

    Mi piace

  2. Io ti capisco perfettamente, la città a volte va stretta anche a me.
    Non è tanto per la vita frenetica che a volte si è costretti a condurre (io sto imparando rallentare), ma è proprio per la serenità che provo tutte le volte che aprendo la finestra della nostra casa in collina, non vedo altri palazzi che interrompono lo spettacolo del cielo e non sento il rumore delle macchine, al massimo il trattore dei nostri vicini o il muggire delle mucche.
    Ma qui abbiamo le nostre attività, il lavoro (io insegno yoga e mi dispiacerebbe interrompere il bellissimo percorso che sto facendo con le mie allieve), la scuola ( Matilde adora i suoi compagni di scuola, un po’ meno la scuola hi!hi!).
    Ecco che la nostra casa in Val Nure diventa importante per staccare, per ricaricarsi.
    Grazie della visita Chiara, torna a trovarci!
    Catia

    Mi piace

  3. “Horas non numero nisi serenas” (=conto solamente ore felici). Stando alla traduzione corretta sarebbe questa la giusta interpretazione ma, guardandomi attorno e vedendo come va il mondo, ti do la mia personale interpretazione che se pur errata dal punto grammaticale è certo più reale trattandosi di una meridiana: ti indico le ore solo quando il cielo è sereno e con questi chiari di luna quando il cielo è sereno???
    Le foto sono bellissime e, come ben sai, conosco bene queste colline che, per certi aspetti e fatte le debite proporzioni, poco hanno da invidiare a quelle di regioni più note ed apprezzate.
    Sto diventando nostalgico???

    Mi piace

  4. Nostalgico? No realista! E come ben sai, io su quelle colline mi ci trasferirei anche subito, ma temo che dovrò aspettare l’età della pensione. Chissà se un giorno riuscirò a realizzare questo desiderio?
    A proposito tu che sei il nostro guru, perchè Piacenza viene definita la “primogenita”?
    Baci baci
    Catia

    Mi piace

  5. Fu proclamata “primogenita dell’unità d’Italia” da re Carlo Alberto (noto anche come “re tentenna”) essendo la prima città che nel 1858 con un plebiscito chiese l’annessione al regno di Sardegna.
    Ma Piacenza è stata anche, nel 218 a.C., la prima colonia romana della Gallia Cisalpina come ricorda l’iscrizione sulla “Lupa” che troviamo arrivando dalla via Emilia: “Vigile scolta tra i barbari vinti, Roma nell’anno 218 a. C. ivi fondò una colonia che nomò Placentia” .

    Mi piace

  6. Le citazioni non devono mai essere interpretate. Ti rimando quella corretta.
    “Vigile scolta sui barbari vinti, Roma nell’anno 218 a.C. qui dedusse una colonia militare che nomò Placentia”.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...