Come ti riciclo….: le cassette della frutta

Ebbene si! Sono stata contagiata anche io dalla riciclo-mania.
Non c’è barattolo, vasetto, scatola, recipiente, cartone che non venga analizzato nella sua forma, dimensioni, colore e non venga trasformato nella mia mente in qualcosa di completamente diverso.
La malattia si è manifestata prepotentemente quest’estate quando in TV sono approdata sul canale del digitale terrestre “Real Time” e per l’esattezza mi sono imbattuta in una trasmissione intitolata “Paint your life”. La conduttrice, tale Barbara Guglienetti, può piacere o non piacere, ma bisogna ammettere che spesso confeziona delle genialate incredibili. Ricicla veramente di tutto!
Già da qualche settimana però pensavo a come installare nella camera della nostra casa in collina una piccola libreria. Poi mi è venuta l’idea: utilizzare le cassette della frutta. Sicuramente un’idea sfruttata, ma per principio raramente copio idee dalla rete, (e quando lo faccio nomino la fonte), semmai quando ho avuto un’idea cerco in Internet il modo di realizzarla utilizzando i materiali giusti.
Così mi sono procurata due cassette robuste e per prima cosa le ho scartavetrate per togliere le schegge e renderle lisce.
Poi Matilde ed io abbiamo passato due mani di lavabile bianca…

… e abbiamo aspettato che si asciugassero. Poi siamo passate all’attacco con lo smalto viola…

Abbiamo ritagliato della stoffa in tinta della misura del fondo delle cassette e l’abbiamo fissata sul fondo stesso con delle puntine…
e nel frattempo il nonno Antonio mi ha procurato il necessario per poi poter appendere al muro la libreria.
Con la millechiodi abbiamo unito le due cassette.

Ora fanno bella mostra di sè nella camera dai toni lavanda nella nostra casetta in collina.


Costo del progetto: € 12,00 per viti, smalto e millechiodi.

Advertisements

13 thoughts on “Come ti riciclo….: le cassette della frutta

  1. Grazie!
    Devo dire che effettivamente è stato un lavoro che mi ha dato tanta soddisfazione. Ho in mente altre “opere” di riciclo. Vi renderò partecipi dei miei slanci creativi.

    Mi piace

  2. ciao…anch’io mi sto approcciando a fare un’intera libreria con le cassette della frutta. Ho solo un dubbio…come le hai appese in modo che resistano bene? non capisco bene dai pezzi presenti in foto. Ciao grazie

    Mi piace

  3. grazie mille…senti ne approfitto…puoi dirgli che io devo mettere dei libri, quindi qualcosa di resistente e che non si spacchino le cassette. Grazie infinite per l’aiuto.Angy

    Mi piace

  4. Cara Angy, sono Antonio quel suocero di Catia che dovrebbe fornirti una descrizione accurata del procedimento… questa sì che è fiducia cieca!!! Ma in fondo con una nuora così…!
    Alla tua domanda sul come le abbiamo appese rispondo: “semplicemente come si appendono i quadri”. Presso ogni negozio di ferramenta, minimamente fornito, è possibile trovare ganci di ogni tipo e dimensione (noi abbiamo utilizzato quelli a “coda di rondine” avvitati sui due punti più robusti( quelli messi alle estremità sui quali convergono i listelli) della cassetta superiore. Per i tasselli a muro abbiamo optato per quelli ad espansione con inserto ad “L” ma ne esistono anche altri in plastica , con chiodi, che richiedono solo l’uso del martello. Il fissaggio delle due cassette è stato fatto con il mille chiodi lasciando il tutto a riposo un paio di giorni prima di appenderle.

    Leggendo il tuo post ho l’impressione che tra quanto fatto da Catia e quanto desidereresti fare tu, una intera libreria, ci sia una certa differenza. Due cassette sovrapposte sono un elemento da arredamento con un certo fine utilitaristico (6/7 libri non troppo pesanti) mentre un’ intera libreria, immagino preveda un certo numero di cassette , con un peso eccessivo se caricata di libri tale da sconsigliarne il fissaggio sospeso a muro.
    Ti mando il mio indirizzo mail , sempre disponibile e felice di aiutarti se possibile e per ulteriori reciproci chiarimenti sull’argomento.

    antoniocavanna@gmail.com

    A te e famiglia un buon fine settimana

    antonio

    Mi piace

  5. Hai fatto veramente un ottimo lavoro! Io seguo avidamente Paint your Life e Barbara e’ un mito, anche se usa troppo polistirolo per i miei gusti….e poi il viola [ma anche il lavanda} e’ il mio colore preferito quindi hai trovato in me una valida sostenitrice!!! E poi sai che sul mio blog mi occupo molto spesso del riuso creativo….

    Complimenti ancora!
    alex

    Mi piace

  6. Grazie Alex, in effetti è stato un lavoro che mi ha dato molta soddisfazione sebbene fosse il mio primo lavoro “importante”.
    Ho voglia di creare, di ricreare, di riciclare, ma ahimè il tempo è sempre troppo poco… purtroppo anche in vacanza!

    Mi piace

  7. Ciao Bellissimo il tuo blog! ti posso fare una domanda dato che sto per fare una cosa simile per appoggiarci le piantine….che tipo di viti sono, cioè come si chiamano sia quelle per appendere che quelle per unirle tra dilo? perchè sono ignorante in materia! grazie mille!

    Mi piace

  8. Siccome lo sono anche io, giro la domanda al nonno Antonio che mi ha aiutato a realizzare il progetto e ti faccio sapere. In serata fatti un giretto sul post!!!
    Ciao e grazie per la visita!

    Mi piace

  9. Cara Elisa per unire le cassette abbiamo utilizzato un collante tipo mille chiodi (fornito da Catia) anche se io preferisco il Bostik perchè richiede meno tempo per la tenuta.
    Per un ulteriore sicurezza , se disponi di un trapano suggerirei di fare un foro passante (diametro 4 millimetri) sulle traversine delle cassette unite precedentemente con la colla e serrarle con vite sempre di diametro di 4 millmitri e relativo dado. Per appendere poi le cassette chiedi dei tasselli per foro da 6 mullimetri con relative viti e delle squadrette che fisserai sulle cassette sempre usando viti e dadi.
    So che la spiegazione risulta contorta e ti lascio la mia mail per aventuali chiarimenti.
    Invio a Catia anche uno schizzo e un “tentativo” di spiegazione fatto per una persona che più o meno chiedeva come fare una libreria.
    ciao e fammi sapere
    nonno antonio
    antoniocavanna@gmail.com

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...