Socializzare condividendo

Uno dei propositi per il nuovo anno (per me l’anno inizia a settembre) è quello di aprire maggiornamente la nostra casa all’incontro con gli altri.

A Matilde non ho mai fatto mancare le occasioni per socializzare, ma mi sono accorta di averlo fatto sempre all’esterno di casa nostra (parco, oratorio, feste di compleanno, iniziative per bambini ecc…).

Essendo figlia unica, a Matilde manca l’esperienza del condividere i propri spazi, le proprie cose, i propri giochi.

Ecco perchè per esempio ieri dopo la scuola sono stata molto contenta di accogliere tre sue amichette e spero che si possano creare presto altre  occasioni di incontro .

Purtroppo il tempo passa sempre troppo in fretta quando ci si diverte…

Advertisements

2 thoughts on “Socializzare condividendo

  1. Ecco, avrei proprio voluto scrivere un commento a questo proposito nel post sui laboratori. Poi sono state settimane molto dense, ed il tempo non c’e’ stato.
    Continuavo a pensare al fatto che una delle motivazioni ai laboratori fosse la socializzazione. La mia esperienza invece è che la socializzazione, intesa come possibilità di far nascere e di coltivare amicizia, nasce da una frequentazione costante, serve del tempo passato insieme. Per questo motivo non ho mai visto nascere amicizie a Sforzinda, al Planetario o ai laboratori del Museo di Storia Naturale o della Scienza e della Tecnica. E mi chiedevo perche’ non parlassi mai di inviti a casa, che invece a mio parere sono un ottimo momento per rafforzare l’amicizia. Parlavi dell’idea di “laboratori” fatti in casa, che sono sicuramente una cosa interessante, però secondo me non è sempre necessario organizzare il tempo che i bambini passano insieme, è anzi molto utile lasciare il tempo del gioco dei “pari” (cioè senza un adulto che faccia da guida). Quello che si vede è che i bambini riescono a stupirci con la loro fantasia e con la loro sorprendente capacità di organizzazione. Lasciando loro libertà e seguendo le loro indicazioni io ho visto nascere spettacoli teatrali, mostre d’arte, romanzi o piste da mini-golf da salotto in un solo pomeriggio. Credo proprio che la strada alla socializzazione passi proprio dall’apertura delle porte di casa!
    buona domenica
    Tiziana

    Mi piace

  2. Come vedi sono state settimane molto dense anche per me, a livello di riflessioni, di pensieri e di revisioni di idee.
    Osservavo le bambine da lontano, venerdì pomeriggio e le vedevo felici di stare insieme, nonostante ci abbiano messo un po’ di tempo a decidere a cosa giocare e a cosa fare, ma credo sia fisiologico (in fondo ogni testa è un piccolo mondo). I miei interventi si sono limitati alla preparazione della merenda alla quale hanno partecipato senza fretta e chiaccherando serenamente (della scuola, dei costumi per Halloween ecc..) e allo scatto delle due foto che ho pubblicato.
    E’ vero non sono nate amicizie ai vari laboratori che abbiamo frequentato (tranne quelli del PIME), ma Matilde me li chiede quindi non vedo perchè non accontentarla.
    Come sempre grazie dei tuoi interventi e buona domenica anche a te!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...