Sonntagsfreuden: le piccole ( e fredde) gioie della domenica

Ieri c’è stata la tradizionale Sagra di Baggio.
Baggio è un grande quartiere della periferia sud di Milano.
Baggio è il quartiere dove io sono nata e cresciuta.
La Sagra di Baggio è nei miei ricordi di bambina.
L’albero della cuccagna, il profumo di frittelle, le giostre. Che nostalgia!
E il giorno dopo, il lunedì pomeriggio, la corsa degli asinelli per le vie del quartiere.
Che gioia quando all’uscita della scuola vedevo mio padre.
Mio padre tutti gli anni cambiava il turno di lavoro apposta per portarmi a vedere gli asinelli.
Era una festa per me bimba, un pomeriggio intero con il mio papà.
Sono passati tanti anni, la Sagra negli anni della mia adolescenza e anche più in là non ha più attirato molto la mia attenzione, ma adesso che sono mamma ci ritorno proprio in veste di mamma.
Le scuole del quartiere sono presenti tutti gli anni con il loro banchetti, i laboratori, i giochi.
Davanti alla biblioteca Comunale si può infatti percorrere la Via dell’Istruzione.
Ieri c’eravamo anche noi del Comitato Genitori della scuola di Via Viterbo 31.
Pronte, toniche alle sette del mattino (che freddo!) a montare il nostro banchetto.
Meraviglioso!
Abbiamo venduto mele biologiche, castagne, zucche decorative, torte fatte in casa, salatini. Un banchetto autunnale e casalingo.












P.S. Da qualche anno la corsa degli asinelli non viene più fatta, ma noi abbiamo voluto che un asinello fosse ancora presente ( anche se di cartone).

Sonntagsfreuden è un’iniziativa di Maria di Kreativberg.

Annunci

One thought on “Sonntagsfreuden: le piccole ( e fredde) gioie della domenica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...