Il venerdì del libro: “Famiglia – elogio dell’umanità”

Luca ed io amiamo i libri di fotografia. Ne abbiamo molti, di generi diversi ma uno di quelli che amiamo di più è senz’altro questo…

In questo libro fotografico sono state raccolte le immagini di 100 fotografi, alcuni professionisti, altri dilettanti che hanno cercato di cogliere l’essenza del vincolo umano che ci fa vivere le emozioni più forti sia quelle positive ed entusiasmanti che quelle dolorose: la famiglia.
Queste fotografie, ci portano nel cuore dei momenti più intimi e profondi delle famiglie di tutto il mondo, nei sentimenti, che sono uguali ovunque, di persone diverse per etnia e nazionalità.
Genitori e figli, fratelli e sorelle, mariti e mogli, nonni e nipoti ritratti per farci vedere noi stessi e i nostri legami.
Queste immagini sono tratte dalla M.I.L.K. ( Moments of Intimacy, Laughter and Kinship) Collection, un concorso e una mostra fotografici senza precedenti.
Ve ne voglio proporre alcune per farvi capire ciò che provo tutte le volte che sfoglio questo libro…

Luca and I love photography books. We have several and of different kind but the one we love that most is this
In this book have been gathered pictures taken by 100 photographers, some pro and other amateurs that tried to catch the essence of that human bond that makes us the strongest emotions both positive and negative: Family.
This photographs brings us in the middle of the deepest and intimate moments of families around the world, in the feelings that are the same everywhere amongst people of different nationality and ethnicity.
Parents and sons, brothers and sisters, husbands and wives, grandparents and grand children, pictured to show ourselves and our bonds
This pics are taken from M.I.L.K. ( Moments of Intimacy, Laughter and Kinship) collection, a pictures exhibition unparalleled.

I’d like to show you some of them to let you know my feelings anytime I look at this book…





Il prologo è di James McBride, scrittore e musicista americano.
Egli scrive: ” Tutti noi lasceremo questa vita a un certo punto e andremo a ingrassare la terra. E’ il nostro destino ineluttabile. Il vero test per capire se abbiamo avuto successo o meno in questa vita non riguarda ciò che abbiamo dato al mondo da un punto di vista professionale, ma la quantità di amore che abbiamo lasciato dietro di noi. L’amore è l’atto più democratico immaginabile. E’ il grande livellatore. Non tutti hanno avuto l’opportunità, la fortuna o il talento di diventare grandi registi, architetti, uomini d’affari, artisti o professori, ma chiunque abbia avuto il coraggio di amare può avere il privilegio di sedere al parco su una panchina con accanto qualcuno, un bambino, una nipotina, un figlio adottato, che gli carezza la mano e gli dice: ” Sei la cosa più bella che mi sia mai capitata.” E’ questo il test finale della nostra grandezza, l’esame finale della libertà, l’atto finale di ribellione. Quel tipo di amore, l’amore di una famiglia, ci rende forti oltre ogni misura. Siete stati abbastanza saggi, gentili, forti, umili, fortunati, pazienti da amare qualcuno? Perchè amando qualcuno avete amato me e la mia famiglia ….. e io la vostra. Possa il vostro amore, come queste fotografie, durare in eterno.”

Non aggiungo altro.

Prologue is by James Mcbride, an American writer and musician.
He writes: We will all leave this live now or than and we will go nourish the earth. It is our inescapable destiny. the real test to learn if we got success or not in this life is not in what we left behind professionally but by the amount of love we left behind.
Love is the most democratic act ever. The great balance. Not everyone got the opportunity, luck or talent to become great movie directors, architects, manager, artist, professor, but anyone that had the courage to love earns the privilege of sit on a park bench with someone next to him, be a child, a grandchildren a stepchildren, caressing his hand and telling “you’re the greatest thing happened to me”. This is the final test of our greatness, of our freedom the last act of rebellion. That kind of love, the love of a family makes us strong beyond measure. You were wise, kind, strong, humble, lucky, patient enough to love someone? Because loving someone you loved me and my family…. and me yours. May you love like this pictures last forever.

Nothing more to tell I think.

Annunci

18 pensieri riguardo “Il venerdì del libro: “Famiglia – elogio dell’umanità”

  1. Bellissime immagini!!
    Ho letto che hai la passione per le foto e volevo chiederti il titolo di qualche libro che riguardi gli animali oppure paesaggi con immagini grandi…
    Grazie ancora per questo bel post.
    Un caro saluto Gensam

    Mi piace

  2. Si è un libro che tocca nell’intimo; con le immagini e con le parole non solo di McBride ma anche di altri personaggi. Acc… mi sono dimenticata di scrivere che il libro è costellato di frasi di personaggi più o meno meno famosi.
    ” Là dove c’è amore c’è vita” – Mahatma Gandhi
    ” Il mondo non soffrità mai per la mancanza di meraviglie, ma per la mancanza di meraviglia” – G.K. Chesterton
    ” La saggezza ha inizio nella meraviglia” – Socrate
    … sono solo alcune…

    Mi piace

  3. Per Gensam: il sito che mi hai indicato è veramente interessante e il libro è qualcosa di indescrivibile. Grazie per questa segnalazione preziosa.
    Sul National Geographic ci sono articoli ovviamente e spesso anche sulle fotografie ci sono delle didascalie. Ma le fotografie meritano davvero!
    Grazie ancora e buona serata

    Mi piace

  4. Che bello se fosse vero… nel senso che bello che se tutti si preoccupassero più di amare che di diventare professionisti di successo o ricchi sfondati, di odiare, di farsi la guerra. Ci sono gg in cui non ho parole per raccontare la cattiveria del mondo e aspetto le domande di alice con apprensione, perché vorrei trovare le parole giuste … in ogni caso se non è vero per il mondo lo per noi e quindi questo libro potrebbe essere il mio prossimo acquisto, grazie!

    Mi piace

  5. Sai Monica, io credo che questa crisi generale che si è imposta nel mondo negli ultimi tempi, abbia avuto e avrà un lato positivo: cioè generare nelle persone (almeno quelle più sensibili) la consapevolezza che i veri traguardi non sono quelli dell’avere il più possibile e dell’accumulare per mostrare.
    Collezionare momenti di bontà, accumulare buone azioni, raccogliere e distribuire sorrisi (quanti musi lunghi si vedono in giro!), crescere i nostri bambini nel “culto” dell’essenzialità: questi sono i veri obiettivi, i veri percorsi da intraprendere. Non è sempre facile. Le tentazioni sono sempre in agguato, ma ci dobbiamo provare!
    Un abbraccio grande grande!

    Mi piace

  6. Già, il prologo è proprio bello, e penso che se ognuno di noi si concentrasse di più sul seminare amore piuttosto che su altre ambizioni le cose potrebbero andare ancora meglio! Anche le foto non sono affatto male, e anche io spero che l’augurio di McBride possa avverarsi per tutti!
    Ciao! 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...