Domani inizia la Quaresima, ma oggi…

Io adoro l’atmosfera di intensa spiritualità che caratterizza il periodo di Quaresima.
Silenzio. Per interiorizzare, riprendere la consapevolezza di valori importanti per arrivare alla Pasqua, la gioia infinita, il mistero più grande.
Ma prima di questo silenzio, oggi, il culmine del Carnevale Ambrosiano.
Oggi pomeriggio abbiamo partecipato alla festa organizzata dal nostro oratorio.
Il tema?
“Carnevale all’isola che non c’è”.
Matilde ha fatto una scelta insolita.
Il suo costume ha ripreso un “personaggio” poco considerato nella favola del bambino che non vuole crescere: la sua ombra.

Un costume esattamente come quello di Peter Pan ma tutto nero, pugnaletto compreso.
Io?
Ecco un piccolo indizio…

E’ stato un tripudio di Trilly…

… di piccoli indiani…

…di incontri con il fedele braccio destro di Capitan Uncino, Spugna …

Un pomeriggio di giochi e di balli…

… di scherzi tra amici…

… della mia personale interpretazione della misteriosa Giglio Tigrato…

.. e per finire di piccole grandi soddisfazioni, visto che quella di Matilde è stata premiata come la migliore mascherina per la sua originalità…

Buon periodo di Quaresima a tutti voi!

Annunci

6 thoughts on “Domani inizia la Quaresima, ma oggi…

  1. Si Giorgio, Matilde mi sembra davvero ben orientata.
    Scelte precise e a volte inconsuete per una bambina di nove anni, scelte portate avanti con consapevolezza e determinazione, un po’ ai limiti dell’anticonformismo ma lo spirito un po’ ribelle è tipico anche di mamma e papà. Senza eccessi, ma c’è!
    Grazie per la tua visita!

    Mi piace

  2. Chissà che divertimento per i bambini e anche per le mamme…a quanto vedo!!! Non ho mai amato il Carnevale moderno, troppo chiassoso per me, ma sono sempre stata molto incuriosita dalle maschere, a partire da quelle della mia terra. La maschera può svelare tanto della persona che sceglie di indossarla. Per i bambini in genere è diverso, il Carnevale è solo divertimento ed è giusto così e se, come nel vostro oratorio, si unisce al divertimento anche la conoscenza e l’interpretazione di un classico della letteratura…ben venga il Carnevale! E che tipina tua figlia…la sua scelta di interpretare un personaggio così poco scontato è davvero singolare! Buon pomeriggio, Valentina

    Mi piace

  3. Te l’avevo già scritto che ogni volta quando guardo Matilde mi viene in mente Biancaneve? Occhi verdi, carnagione pallida e capelli scuri, fortunatissima combinazione. Tua figlia è bellissima, ed oggi finalmente ho visto bene a chi somiglia 😉

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...