L’ultima fotografia di Matilde

Matilde mi ha chiesto di non pubblicare più fotografie che la ritraggono se non è strettamente indispensabile o strettamente legato all’argomento del post.
Ovviamente rispetto questa sua decisione e tutto questo mi fa riflettere su quanto sia cambiata mia figlia. Fino a qualche mese fa non l’avrebbe chiesto. Anzi, era curiosa di vedere quali immagini avevo pubblicato tra le tante che le scatto quasi ogni giorno.
I cambiamenti dei nostri figli a volte sono impercettibili ma ci sono, continuamente, direi quotidianamente, a volte emergono all’improvviso e sono talmente irruenti che quasi ti confondono.
Tutto normale, certo.
Noi mamme (io parlo per me, però…) ci mettiamo un po’ a metabolizzare che i figli cambino, crescano, che conquistino gradino dopo gradino le giuste tappe verso l’autonomia. Lo accettiamo ma sotto sotto vorremmo considerarci indispensabili per sempre.
Ma i nostri figli diventeranno adulti. Che tipo di adulti?
Ovviamente dipende anche da noi.
L’ultima cosa che voglio è non tagliare il famoso cordone ombelicale. Arriverà anche quel momento e dovrò esserne solo felice.
Ma quel momento lo si prepara fin da adesso, portando la consapevolezza dei nostri figli su alcune responsabilità che devono essere tutte loro, il cui carico ovviamente deve essere proporzionato alla loro età.
Tutto questo per me è difficile da attuare. Ma è un qualcosa che va fatto!

Tornando alla richiesta di Matilde, le ho chiesto se potevo pubblicare un’ultima fotografia. Ha acconsentito.
Eccola

Non so se abbia un valore dal punto di vista tecnico, ma mi piace molto perchè vedo tutto quello che è Matilde: i capelli arruffati, gli occhiali sul naso, lo sguardo concentrato, la sua inseparabile camicia jeans da portare aperta, i suoi occhi grandi e vispi.
Mia figlia … una persona unita a me… ma distinta.

Annunci

5 pensieri riguardo “L’ultima fotografia di Matilde

  1. Bellissima foto!
    Io devo sempre chiedere il permesso prima di pubblicare una foto dei ragazzi, comunque mi sembra giusto cosí. 🙂

    Mi piace

  2. Giovedì sera a cena stavo raccontando che per curiosità ho digitato la parola Zolta /che è il nome del nostro gatto) su Google immagini e che ovviamente sono uscite molte foto del nostro gatto, comprese quelle in cui c’è anche Matilde. Lei mi ha chiesto perchè su Google c’erano sue fotografie. Le ho spiegato che nel momento in cui io pubblico una foto sul blog quest’ultima è automaticamente su Internet. Forse questa era una cosa che non le era ben chiara, per cui una volta capita mi ha detto che non le fa piacere che ci siano fotografie che la ritraggono su internet, foto che tutto il mondo può vedere.
    Una richiesta decisamente da rispettare!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...