Un week end semplice semplice

Ecco trascorso un altro fine settimana.
La bellezza del fine settimana è che i ritmi sono più lenti, e ti puoi godere tranquillamente quei momenti che durante la settimana inevitabilmente sfuggono.
Fare i compiti è pesante, è vero, però li possiamo fare con calma, soffermandoci sulle cose che non sono state capite bene, improvvisando degli schemi (ma è la sostanza che conta!)…

Il week end è fatto di gesti semplici come preparare il pane per la settimana: questa volta pane nero…

… accoccolarsi sul divano, sotto la copertina, guardare un film tutti insieme e godere del ronf ronf di Zolta, che appoggia le sue zampette sul braccio, la testa sulla mano e si addormenta pacifico e tranquillo…

Nel week end ci godiamo di più la cucina e prepariamo insieme il pranzo domenicale ( lasagne con ricotta e spinaci per la precisione)…

i giorni del fine settimana sono quelli in cui anche il giocare è più rilassato e allora si può creare un negozio con i Lego ( dobbiamo lavorare un po’ sul francese) …

… in cui si vendono giocattoli…

… o colorate pietre preziose.

Possiamo immaginare che questa sia la nostra casa, con mamma Catia in versione casalinga…

I giorni del fine settimana sono quelli in cui puoi chiudere gli occhi e immaginare di essere sotto un albero a schiacciare un pisolino… semplicemente.

Annunci

5 pensieri riguardo “Un week end semplice semplice

  1. …e sono proprio i gesti semplice quelli che contano, le piccole cose che riempono la nostra vita e che costruiscono piano piano quello che siamo e diventeremo. Anche io amo i week-end a casa senza pressioni esterno, dove ci si può permettere il “lusso” di questi gesti che ormai trovano sempre meno spazio. A volte mi devo imporre di smettere di correre e godermi le mie bambine.
    La prima foto mi ricorda i numerosi fogli che ricoprono l’armadio della cameretta per ricordare la lezione del giorno seguente!

    Mi piace

  2. Matilde mi ha detto: “Mamma riempiamo la cameretta di fogli?”.
    Quanti gesti compiamo senza consapevolezza. E’ un ragionamento yogico, lo so, ma se riuscissimo a vivere consapevolemente tutti i momenti della nostra vita il tempo si dilaterebbe e noi saremmo più felici.
    Ci scommetto!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...