Risate amare

In realtà, io non sapevo se ridere o piangere dopo aver letto il tutto.

Se, quando si parla di dislessia, è l’uomo della strada a dirmi: ” Ma si! Vedrai che una cura la troveranno!” io ci faccio una risata e penso : “Beh! mica tutti sono obbligati a sapere che cosa è la dislessia. In fondo prima non ne sapevo una beato nulla nemmeno io di preciso”; ma se a pronunciare le stesse parole è un’insegnante, beh! Le cose cambiano e mi si butta addosso lo sconforto.

Sul sito dell’Organizzazione a Sostegno della Dislessia Genova e Tigullio c’è una sezione intitolata: “… dislessico? Non si direbbe!”. In questa sezione sono state raccolte  delle frasi “una sorta di “stupidario” della dislessia, ossia le cose più “strane” o buffe che persone non proprio “formate” sull’argomento hanno detto. Non una presa in giro, ma solo un momento di “sorriso condiviso” e di spunti di riflessione”.

Le potete leggere qui.

E’ vero! Ho sorriso anche io leggendole ma con una tristezza dentro…

Annunci

4 pensieri riguardo “Risate amare

  1. Oh mamma mia! Sono senza parole…In alcune situazioni ho imparato a ripetere a me stessa “fai finta di niente”…ma in certi casi diventa proprio impossibile non dare peso a certe parole…soprattutto, come dici tu, se sono pronunciate da persone che dovrebbero avere un minimo di competenza…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...