A great week end!

Eccomi qui!

Il visino è ancora un po’ sbattuto dalle ultime disavventure ma sono fiduciosa che la terapia d’urto che sto seguendo darà presto i suoi frutti e ritornerò ad avere il mio faccino rilassato.
Ma a farmi stare meglio ha contribuito anche questo fine settimana che è stato all’insegna dell’amicizia, della famiglia e degli affetti.
Per noi il fine settimana comincia proprio il venerdì pomeriggio con la fine della scuola. E quello di venerdì scorso è stato un inizio di week end strepitoso. Ci aspettava una super merenda a casa di Samuele e Alessandro, i migliori amici di Matilde…

Mamma Daniela ed io abbiamo realizzato che ci conosciamo da quasi otto anni, cioè dall’inizio della scuola materna dei nostri bambini.
Quante esperienze hanno condiviso Samuele e Matilde. Se Angela, la loro educatrice leggerà questo post sono certa che si commuoverà ripensando a quante ne hanno “combinate” insieme.
Quante cose abbiamo condiviso anche noi mamme: le fatiche dell’inserimento, le feste di Natale, le recite dei genitori ( il mitico pesciolino Arcobaleno con me vestita da polipo) , il passaggio alla scuola elementare, le prime fatiche dello studio, le feste di compleanno.
Non ci siamo persi niente di questa bella amicizia!

Non so che cosa faccia durare tanto un’amicizia.
Io so solo una cosa.
Che tra me e Daniela c’è sempre stato un profondo rispetto, un rapporto basato sulla libertà di esprimere le nostre idee senza paura di un giudizio.
Ho sempre avvertito un affetto sincero. Queste cose si sentono a pelle.
Sentivo la mancanza dei nostri pomeriggi passati a chiacchierare di tutto un po’, di scuola, di passioni e hobbies…

… in compagnia anche di una dolce e simpatica cagnolina, Nala…

… un pomeriggio dolce… come una fetta di torta…

Con i nostri amici ci siamo poi rivisti sabato sera.
Infatti Samuele, Alessandro e il loro papà Stefano cantano nel coro della Chiesa Cristiana Evangelica di cui fanno parte.
Che emozione per i piccoli!
Tutti seri con la loro camicia bianca e la cravattina.
Non è bellissimo Samuele?

In realtà non abbiamo assistito ad un concerto ma ad un incontro di preghiera. Niente applausi tra un’esibizione e l’altra ma solo tanto silenzio e tanta concentrazione.
Alla fine ringrazio Stefano per la bella serata e lui mi dice: ” Spero che ti entri nel cuore”.
Gli rispondo ” Era già nel cuore ancora prima di entrare”.
Ci guardiamo e sappiamo tutti e due a cosa stiamo pensando: aprire il cuore a Dio è un atto della persona in quanto tale, non del cristiano evangelico o del cristiano cattolico o di qualsiasi altra confessione religiosa.
Ci penso e sono felice di pensarla così, soprattutto in un periodo come questo in cui dal mondo arriva il messaggio della fragilità della libertà di religione.

Mi sento serena e gioiosa …

Ma torniamo al nostro weekend!
Domenica mattina mi sveglio presto. Alle nove devo essere al banchetto della scuola in occasione della Festa di Baggio
( qui potete vedere il banchetto e la festa dell’anno scorso).
Attraverso a piedi tutta Baggio e … ebbene si! Non perdo l’occasione di fotografare Brad Pitt e Chanel n.5. Premetto che non sono una che sbava dietro agli attori, ma questa fotografia mi piace davvero!

L’allestimento del nostro banchetto è super ( tema: Halloween). Tutti ci fanno i complimenti.
Quando c’è la passione, l’amore per quello che si fa, una buona organizzazione, un bel feeling e una buona e sana dose di “pazzia” le cose riescono bene.


Ciao Presidente, so che stai leggendo!!!

La giornata è proseguita con un pranzo in famiglia a base di torte salate, bourguignon , strudel e crostata fatta in casa…. una bontà!
Io e mia cugina poi ci siamo concesse un giro al Viridea perchè sorpresa,sorpresa abbiamo scoperto che era già aperto il settore delle decorazioni natalizie.
Che meraviglia! Abbiamo guardato tutto, ma proprio tutto, abbiamo ragionato su come realizzare una decorazione che ci ha particolarmente colpito, abbiamo parlato di corone dell’Avvento, di candele. Mia cugina è ungherese ed è bello ascoltarla mentre racconta delle tradizioni natalizie del suo paese.
Ha comprato un pensierino per Matilde …

Nel frattempo Matilde e la cuginetta hanno fatto una passeggiata nel parco con le nonne…

Che bel week end!
Da tempo non mi sentivo così bene e così piena di energia. Niente stanchezza, nessun malumore, nessun malessere.
Sono pronta a cominciare una nuova settimana!
Buona settimana anche a voi!!!!

Advertisements

8 thoughts on “A great week end!

  1. Catia innanzitutto sono contenta che tu abbia riaperto il blog..mi mancava..rivedere poi i miei ex bambini così “grandi”..abbiamo fatto un bel percorso e vissuto tanti momenti..intensi, emozionanti che ci hanno arricchito! Un grande abbraccio ai piccoli e ai grandi…..Angela

    Mi piace

  2. Ciao Angela,
    il blog ormai è una mia creatura e se possono esserci dei momenti di stacco non penso che rinuncerò facilmente a raccontare di noi in questo nostro diario, certo è pubblico, ma è il nostro diario.
    Quanti tuoi ex bambini avrai nel cuore. E tutti i tuoi ex bambini ti hanno nel cuore. E anche i tuoi ex genitori. Gli anni della materna sono stati tra i più sereni e travagliati insieme per me. Ti ricordi quanto tempo passavo all’asilo? Facevo di tutto! Anche mettere le zanzariere alle finestre con il nonno Antonio!
    Certo lo facevo anche per non pensare…. ero ancora fragile per via delle vicende legate al parto e alla nascita di Matilde, ma in fondo è stato terapeutico.
    Bellissimi ricordi!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...