“Il gallo d’oro e altre fiabe” e “La Bibbia a dieci dita”

Questa settimana, per l’appuntamento con il venerdì del libro di “Homemademamma” vi presentiamo un libro proprio tutto da leggere e guardare per sognare e uno da leggere per creare.
Il primo libro è…

IMG_9138

si tratta di una raccolta di fiabe messe per iscritto da Puskin, il più grande poeta russo, nella forma in cui gli erano state raccontate dalla sua nutrice quando era piccolo.
Queste opere hanno ispirato molti musicisti e compositori e descrivono più aspetti della vita e dell’animo russi.
Questo aspetto ne fa un libro che può essere letto dagli adulti oltre che dai bambini che si perderanno nei mondi incantanti che vengono descritti.
L’introduzione è stata scritta dal famoso danzatore classico Rudolph Nureyev …

IMG_9143

Ma quello che mi ha colpito di questa particolare edizione sono state le immagini.

IMG_9139

Leggo nella prefazione:
Le quattro fiabe che grande poeta russo Puskin che vengono presentate in questo volume sono, nel loro genere, fra le più celebri di tutta la letteratura russa.
Come l’autore stesso amava ricordare, i soggetti, molto rappresentativi del sentimento delle poesie popolari dell’antica Russia, sono tratti dalle storie e dai racconti fantastici che la balia gli narrava quando era piccolo.
Attraverso la fantasia e l’immaginazione del poeta, rivivono in ogni pagina le scene tipiche della vita russa d’altri tempi. E’ per questo che l’artista Boris Zvorykin ha scelto di dare all’opera l’aspetto complesso e intricato di un antico manoscritto.
Le illustrazioni sono state concepite nello stile delle miniature russe del XVI e XVII secolo. Le cornici, i fregi floreali, i complicati ghirigori, tutto in quest’opera è assolutamente conforme agli ornamenti di un manoscritto dell’epoca del Rinascimento russo
.”

IMG_9140

IMG_9141
Non è stupenda questa illustrazione? Quanti dettagli e che colori!

Il libro contiene, come detto, quattro fiabe:
– Il gallo d’oro
– Storia dello zar Saltan, di suo figlio e della bella principessa cigno
– La principessa morta e i sette eroi
– Il pescatore e il pesce d’oro.

Matilde l’ha scelto alla biblioteca scolastica.
Ecco un suo breve commento:
Queste fiabe mi sono piaciute, soprattutto quella dello zar e della principessa cigno, anche se sono molto diverse dalle fiabe che avevo letto finora. Infatti in queste muoiono tante persone“.

Il secondo libro che vi presentiamo è un libro da leggere, su cui riflettere ma anche con cui lavorare.

IMG_9149

Il sottotitolo è “Idee e attività sulle storie bibliche per ragazzi di 6-12 anni”.
L’avevo comprato anni fa alla libreria del PIME pensando di utilizzarlo con Matilde ma anche nel caso in cui avessi ripreso a fare la catechista in Parrocchia.
In questo libro potrete trovare delle idee per preparare dei lavoretti in occasione del Natale o delle Pasqua, ma anche per rivivere storie tratte dall’ Antico e dal nuovo Testamento.
Infatti il libro è strutturato in questo modo:
– viene proposta in modo vivace una storia biblica adatta anche per essere letta ad alta voce a un gruppo;
– viene presentato un elenco del materiale occorente;
– istruzioni chiare e dettagliate;
– la fotografia del lavoretto finito.

Ecco alcuni esempi:

IMG_9152

IMG_9157

Matilde ed io abbiamo scelto due episodi biblici, li abbiamo letti e poi ci siamo date da fare per realizzare il lavoretto proposto.
Matilde ha scelto …

IMG_9159

Il lavoretto proposto era un graziosissimo leone in pannolenci.
Così dopo aver ritagliato il modello…

IMG_8971

lo ha copiato sul panno e l’abbiamo cucito creando una specie di guanto ….

IMG_8973

Poi abbiamo ritagliato nel panno di vari colori i vari dettagli, la criniera, gli occhi, i denti, la bocca e la coda…

IMG_8975

Li abbiamo incollati sul guanto ed ecco a voi il nostro leone, forte come Sansone

IMG_8978

IMG_8976

La mia scelta è caduta su un personaggio biblico che mi è sempre piaciuto: Giuseppe, il figlio di Giacobbe, venduto dai fratelli per gelosia e condotto in Egitto.
Giuseppe aveva il dono di interpretare i sogni e questo lo porterà a conquistare la fiducia del faraone salvando l’Egitto da una terribile carestia.
Durante la sua permanenza in Egitto Giuseppe viene imprigionato e durante la sua prigionia conosce il capo dei coppieri ed interpreta un suo sogno: ” Mi trovavo dinnanzi ad una vite. Aveva tre rami con dei grappoli d’uva. Io colsi l’uva, ne spremetti il succo in una coppa e la porsi al faraone“. Giuseppe gli dice: “I tre rami rappresentano tre giorni. Tra tre giorni il faraone ti libererà e ti resituirà il tuo incarico”.

Ecco la vite con i tre rami e i grappoli d’uva, realizzati in pasta di sale e colorati con le tempere

IMG_9148

Un libretto interessante per le attività proposte e anche per leggere insieme, con un linguaggio semplice episodi biblici.

Auguro a tutti voi di trascorrere un sereno fine settimana!
Noi festeggeremo un compleanno importante!!!
Ci vediamo lunedì

IMG_9154

Annunci

10 pensieri riguardo ““Il gallo d’oro e altre fiabe” e “La Bibbia a dieci dita”

  1. Il leone di Matilde è bellissimo!!!
    Ma come fate a trovare il tempo per fare tante belle cose? I miei figli sono talmente presi fra scuola, sport e un po’ di gioco, che ci rimane un po’ di tempo solo nei fine settimana per lavorare insieme o cucinare. D’altro canto, più crescono e più diminuisce il tempo che trascorreranno con me, temo!!!
    Bellissimo anche il libro di Puskin e che illustrazioni…
    Un abbraccio a tutti
    Francesca
    P.S. Chi compie gli anni????

    Mi piace

  2. Noi pasticciamo proprio nel fine settimana perchè gli altri giorni c’è proprio poco tempo.
    Chi compie gli anni? La nonna Mariuccia e domenica la festeggiamo con un bel pranzetto.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...