… una parabola moderna…

L’ho ricevuta dalla mia amica Roby e ve la giro.

In principio,
il Fabbricante di matite
parlò alla Matita dicendo:
”Ci sono cinque cose che devi sapere prima che io ti mandi nel mondo.
Ricordale sempre e diventerai la miglior matita che possa esserci.”

Primo:
Potrai fare grandi cose,
ma solo
se ti lascerai portare
per mano.

Secondo:
Di tanto
in tanto dovrai
sopportare una
dolorosa “temperata”,
ma è necessario se vuoi diventare una matita migliore.

Terzo:
Avrai l’abilità di correggere qualsiasi errore tu possa fare.

Quarto:
La parte più importante
di te sarà sempre
al tuo interno.

Quinto:
A prescindere dalle condizioni, dovrai continuare a scrivere.
Lasciare sempre un segno chiaro e leggibile, per quanto difficile sia la situazione.

La Matita ascoltò, promise
di ricordare,
ed entrò nella scatola comprendendo pienamente
le motivazioni
del suo Fabbricante.

Ora sostituisciti alla matita.
Non dimenticare mai le cinque regole, ed anche tu diventerai una persona migliore.

Uno:
Potrai fare grandi cose, ma solo
se permetterai
a Dio di tenerti
per mano.
Permetterai così ad altri esseri umani di accedere ai molti doni
che possiedi.

Due:
Di tanto in tanto sperimenterai
una dolorosa “temperata”, attraversando vari problemi,
ma ti servirà
per diventare una persona più forte.

Tre:
Sarai capace di correggere
o superare gli errori che potrai fare.

Quattro:
La parte più importante di te sarà sempre quella interna.

Cinque:
Su qualsiasi superficie camminerai, dovrai lasciare il tuo segno.
Non importa quale sarà la situazione, dovrai continuare a servire
Dio in tutto.

Tutti siamo come una matita….
Creati dal Creatore per un unico
e speciale scopo.

Comprendendo e ricordando, facciamo in modo di vivere la nostra vita su questa terra avendo uno scopo pieno di significato nel cuore
ed una quotidiana relazione con Dio.

Siamo stati fatti per fare Grandi Cose…

Al di là dell’aspetto spirituale e il richiamo alla Fede, credo che questa parabola sia utile a tutti noi e in particolare ai nostri giovani, ai nostri figli.
Alle nostre figlie.
Voglio pronunciare queste parole a e per mia figlia.
Per la donna che diventerà.
Per la sua autostima che non dovrà avere cedimenti, mai.
Per le potenzialità, che a volte sono nascoste ma ci sono e aspettano di essere scoperte e vissute.
Per la sua forza interiore che ripaga più di qualsiasi vanità esteriore.

Con questo post partecipo all’iniziativa di Claudia, “Talktoyourdaughter”

Annunci

13 pensieri riguardo “… una parabola moderna…

  1. L’avevo già letta… è molto bella !! Oggi è stata una giornata in ufficio veramente difficile …il secondo punto e sopratutto il terzo mi ha riportato alla giusta dimensione …. Grazie per averla pubblicata …e di averla pubblicata proprio oggi … Un abbraccio!! Simona

    Mi piace

  2. Grazie Roberta!
    Ho fatto un giro veloce sul tuo blog ed è….. eccezionale!!!!
    Finisce subito nel nostro blogroll e me lo gusto con più calma nel week end!
    Un abbraccio

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...