Il mio week end

IMG_1991

Negli ultimi giorni della settimana scorsa non sono stata molto bene.
Qualche linea di febbre dovuta probabilmente a un po’ di stanchezza e al freddo che ho preso presso il centro nel quale insegno yoga.
Avevo bisogno di riposo così ho annullato gli impegni del fine settimana ( Messa a parte, naturalmente ) e sono stata al calduccio e tranquilla in casa.
Non sono stata del tutto ferma ovviamente ( e chi ci riesce?), ma ho affrontato tutto con calma e tranquillità.

Sabato pomeriggio mi sono dedicata a realizzare delle tabelle di grammatica per Matilde e per un suo compagno dsa, che è in attesa della certificazione. La prof di italiano ci ha chiesto se possiamo condividere i nostri strumenti compensativi.
Le tabelle erano sulla forma passiva dei verbi e le ho strutturate in modo che i ragazzi possano avere sott’occhio, in un unico foglio la forma attiva e la corrispettiva forma passiva.
Eccole, nel caso possano tornare utili a qualcuno.

coniugazioneformapassiva_Pagina_3

coniugazioneformapassiva_Pagina_1

coniugazioneformapassiva_Pagina_2

Abbiamo iniziato anche lo studio della Divina Commedia, ma di questo vi parlerò nel prossimo post.
Domenica mattina ho acceso la quinta candelina dell’Avvento…

IMG_1964

… e poi mentre davo un ultimo tocco alle decorazioni natalizie …

IMG_1974

IMG_1962

… mi sono gustata uno dei miei film delle feste preferiti …

IMG_1970

Il pomeriggio si è poi concluso con una tranquilla sessione di yoga …

IMG_1976

Avevo proprio bisogno di uno stacco, fisico e mentale.
Oggi mi sento pronta e carica per affrontare l’ultima settimana di scuola ( come se a scuola ci dovessi andare io, ma in effetti è quasi così!) e di lavoro prima delle agognate vacanze natalizie.
Buon inizio settimana, friends!!!!

Annunci

4 pensieri riguardo “Il mio week end

  1. che brava e che pazienza, io non ricordo bene ma nel congiuntivo non ci vuole il “che” davanti (che io ami, oppure che io abbia amato? )
    un saluto nonna Mariuccia

    Mi piace

  2. la mia maestra, ormai…..un secolo fa……..per insegnarci l’uso del congiuntivo ci abituò a dirci mentalmente una frase che precedeva l’uso del verbo da imparare. rapido esempio ( che ricordo, nonostante gli anni trascorsi!) nella mente si diceva ” la mamma vuole che io. e seguiva poi il verbo da coniugare: …….ami, lavi i piatti, faccia i compiti ecc.ecc. Sai, mi è stato di grande aiuto!
    Un abbraccio Emanuela
    PS……ma quante volte anche io ho visto Mary Poppins? E dove lo mettiamo ” Tutti insieme appassionatamente”? A 4 anni i miei figli sapevano tutte le canzoncine a memoria, io adoro cantare!

    Mi piace

  3. Cantare!!!!!
    Tra i miei progetti per il 2015 c è quello di riprendere lezioni di canto.

    Ho cantato in un gruppo rock, in un coro di musica sacra e ho fatto parte di un duo chitarra e voce che faceva jazz nei locali.
    ora vorrei solo ricominciare ad usare la voce che ha mille potenzialità

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...