Un incontro speciale e… un libro speciale!

Oggi pomeriggio ho vissuto la più bella esperienza che ci possa essere per una blogger: incontrare di persona un’altra blogger!
Si! Oggi pomeriggio ho incontrato Daniela, del blog Aura di Luna.
L’appuntamento era alla chiesa di Sant’Apollinare in Baggio perchè già da un anno parlavamo di questo incontro, cioè da quando avevo pubblicato il post sul Presepe Biblico e lei aveva espresso il desiderio di visitarlo insieme alla sua bambina.
Ma l’anno scorso era davvero troppo piccina e così ci siamo date appuntamento per quest’anno.
La bambina, quasi due anni e mezzo, è un’esplosione di energia e allegria.
Io ho rivisto e gustato le scene del presepe in un’altra ottica. A misura di bambino.
Con lei ho visto particolari nuovi, in un presepe che pensavo di conoscere a memoria.
E mentre osservavo la bambina, oltre a provare tanta nostalgia dei momenti vissuti quando Matilde aveva la sua età, pensavo che sarebbe grandioso riuscire a conservare anche da adulti quella caratteristica che solo ai bambini viene naturale: lo stupore.
Stupirsi ancora di fronte al piccolo Gesù che alza e abbassa il capino e alla stella cometa che appare luminosa nel cielo buio.
E Daniela, una mamma attenta e molto dolce.
Sono proprio felice di averla conosciuta di persona e il desiderio è quello di ripetere l’esperienza visto che davvero viviamo molto vicine.

Da giorni pensavo ad un pensierino per la piccola e …. l’ho trovato!
Un libro… naturalmente!
IMG_2325

L’autrice è Trace Moroney, scrittrice e illustratrice di libri per bambini di fama internazionale.
Il libro fa parte della collana “Prime emozioni” del marchio Crealibri, una collana dedicata ai più piccoli ma che ha come destinatari anche genitori, insegnanti ed educatori in quanto si propone di unire il naturale piacere di vivere del bambino con la necessità di trasmettergli piacere e ottimismo in tutte le occasioni di crescita.
Ed è proprio il pensare positivo il filo conduttore della collana.

“Pensare positivo non è impossibile.
Gli ottimisti sanno perfettamente che gli eventi spiacevoli possono accadere in ugual misura sia ai pessimisti che agli ottimisti, tuttavia chi pensa positivo è colui il quale sceglie di focalizzarsi sulla speranza e sulle eventuali opportunità disponibili in ciascuna situazione.”
Le persone positive sono più creative, più tolleranti, più generose e costruttive. Sono più felici e vivono più a lungo.

Il libro ha come tema il giocare.
Quello del gioco è un momento in cui i bambini imparano e costruiscono la loro dimensione sociale.
Imparano ad interagire, a collaborare, a risolvere situazioni e a sperimentare punti di vista diversi.

IMG_2331

“Il gioco o il divertimento, aiutano a ridere, che come tutti sanno ha un beneficio importantissimo per la salute… ed è estremamente contagioso!”

IMG_2327

Bellissime sono le parole del figlio dell’autrice…

La mia mamma è un esuberante insieme di amore, divertimento, disinteresse e sostegno. Vive con la mia sorellina pelosa Poppy ( è il cagnolino che c’è quasi sempre nei suoi libri) e me ( Matt ).
Anche se lavora molto, mi sembra che abbia tutto il tempo del mondo soltanto per me. Qualsiasi problema viene risolto in pochi minuti, perchè mi fa sentire subito bene e soprattutto mi fa ridere.
Ama essere massaggiata sui piedi, leggere e ha un amore spassionato per il su lavoro.
“Non potrei fare nient’altro nella mia vita…” la sento dire spesso.
Ci sono un sacco di cose che mi piacciono della mia mamma… soltanto per dirne qualcuna: il suo senso dell’umorismo e la capacità di ridere di se stessa ed è la persona più altruista del mondo.

Matt Moroney ( 13 anni)

Cari amici di blog,
non potevo chiudere la settimana in un modo migliore e cioè raccontandovi di un incontro speciale con delle anime speciali.
Come ho già avuto modo di dire a Daniela, queste esperienze sono quelle che arricchiscono la mia vita!
Buon fine settimana!

Annunci

6 pensieri riguardo “Un incontro speciale e… un libro speciale!

  1. Cara Catia, l’incontro è stato speciale anche per me e per Clara!
    Grazie per avermi definita “dolce”, adesso non riuscirò più ad arrabbiarmi con lei quando fa i capricci 😀
    Un grande abbaccio!!!!!!!!!!!!!!!

    Mi piace

  2. Hai ragione!
    Ho chiesto a Matilde che cosa le piace di me e mi ha detto che era una domanda troppo difficile, tipo ” Qual’è il tuo libro preferito?”.
    Spero che fosse difficile perchè non sapeva che cosa scegliere tra le mie tante buone qualità! Hi!hi!hi 🙂

    Mi piace

  3. È sempre molto bello incontrare sia virtualmente, ma anche realmente (anzi la gioia aumenta di molto) degli altri blogger quando si hanno delle affinità. Che quest’anno sia allora pieno di questi incontri. Buon anno

    Mi piace

  4. Ciao Monica,
    lo sai che hai vinto il nostro giveaway di Natale?
    Il cuoricino realizzato dalla mia amica Giuliana è tuo.
    Se ti fa piacere, scrivimi una mail per sapere a che indirizzo lo devo spedire!
    Un abbraccio

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...