La mia quotidianità

Bentrovati amici!
Questa settimana si apre con un evento un po’ particolare. Ma di questo ne parlerò tra poco.
Prima di tutto voglio ringraziare tutti coloro che hanno letto e coloro che hanno commentato il mio ultimo post.
Ho letto e riletto tutti i commenti e anche ciò che mi è giunto via mail e … anche a voce.
Una sola conclusione: la risposta al quesito che mi ponevo, cioè sulla direzione che dovrebbe prendere questo blog, in realtà già la conoscevo. Questa risposta ha voluto fare un po’ la preziosa, giocare a nascondino, mettermi un po’ il bastone tra le ruote ma è sempre stata lì.
Il blog continuerà esattamente nella direzione che già stava seguendo.
Raccontare la mia, la nostra quotidianità.
Perchè alla fine in questa c’è proprio tutto di me, di noi.
E questa quotidianità ci fa entrare, come dicevo all’inizio, in una settimana particolare.
Questa mattina Matilde è partita per una settimana di “Scuola Natura” con la sua classe.
Perchè particolare?
Perchè è la prima volta da quando è nata, cioè da dodici anni che dormirà fuori casa.
Non ha mai voluto dormire nemmeno dai nonni e noi ( forse sbagliando) non abbiamo mai insistito più di tanto.
Quando a scuola gli insegnanti hanno iniziato a parlare di “Scuola Natura” lei era partita con l’idea di non andarci.
Ne abbiamo parlato e riparlato ma non siamo mai riusciti a capire il perchè, ma forse ancora agiva quell’idea di nostalgia che la prendeva quando era piccola.
Ho confidato questa cosa a una delle insegnanti che accompagnano i ragazzi in quest’esperienza e lei mi detto che ne avrebbe parlato con Matilde. Io onestamente non so come ci sia riuscita, non so cosa è stato detto. Ma il miracolo è accaduto.
Matilde è partita entusiasta e serena.
Io?
Pensavo di prenderla peggio.
Pensavo che subito dopo la partenza avrei già sentito la sua mancanza.
E invece sono molto tranquilla anche io.
Penso che questa settimana ( in realtà cinque giorni) di stacco e di distacco farà bene a tutti noi.
A Matilde perchè passerà un periodo con i suoi adorati compagni di classe senza pensare ai compiti e allo studio e avrà la possibilità di misurarsi con le sue capacità di organizzarsi ( ha una valigia nuova di zecca da gestire…); a me perchè nelle ultime settimane ho accumulato molta stanchezza e parecchia tensione anche a causa dei suoi tic nervosi che sono aumentati ( e credetemi sono davvero fastidiosi); a me e a Luca insieme perchè ne approfitteremo per dedicare un po’ più di tempo a noi.
Nell’astuccio di Matilde ho messo un quadernetto piccino piccino e le ho chiesto se ogni tanto ci potrà scrivere un pensiero, una frase, una parola o fare un disegno…

IMG_2438

Ecco, il mio blog riparte da qui o meglio non si è mai interrotto.
Ma ora la strada è un po’ più chiara.

Buon inizio settimana!

Annunci

4 thoughts on “La mia quotidianità

  1. Sono contenta che la prof sia riuscita a convincerla..è una bella esperienza che arricchirà lei e voi come è capitato a me la prima volta che Marty in quinta elementare è andata a Zambla con la classe..l’idea del quadernino è bellissima, non mi sarebbe mai venuto in mente..ma tu sei avanti..goditi la settimana da sposini e a presto!

    Mi piace

  2. Queste esperienze sono costruttive sia per i bambini che per i genitori. Da una parte i bambini che godono delle loro prime libertà che non vuol dire “faccio quello che voglio” ma “sono responsabile di quello che faccio”. Per i genitori che pure possono godere di un po’ di libertà che non vuol dire “finalmente mia figlia è lontana e io tiro il fiato” ma che significa “mia figlia è lontana, torna presto, sarà contentissima e io posso vivere per qualche giorno la mia vita di donna e moglie”. E, al ritorno di Matilde dalla sua settimana di scuola natura, sarete tutti più contenti di ritrovarvi.

    Mi piace

  3. Le prime esperienze creano sempre un po’ di tensione da entrambe le parti ; Matilde vivrà senz’altro una bella settimana e imparerà anche a gestire il suo tempo. Se la sentite salutatela anche per me e per nonno Antonio
    godetevi un po’ di relax
    nonna Mariuccia

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...