We love fantasy

Da noi il genere fantasy è molto apprezzato.
Libri, film, illustrazioni, giochi ( Matilde sta diventando una discreta giocatrice di Advanced Dungeons & Dragons, il celebre gioco di ruolo ambientato appunto in un mondo fantasy).
Oggi vorrei parlarvi di una serie di romanzi che proprio Matilde sta leggendo in queste settimane e con gusto… aggiungerei!
Si tratta della saga di Videssos di Harry Turtledove

IMG_2627

Sono quattro libri e il primo si intitola “La legione perduta”.
La premessa è molto intrigante.
Ecco perchè.

” Tutto inizia in Gallia, al tempo della conquista della Gallia da parte di Giulio Cesare. Un distaccamento di tre coorti di una legione romana si deve unire al grosso delle forze armate di Cesare, che si stanno preparando ad un attacco contro i Galli. La legione è capitanata da un giovane tribuno, Marcus Aemilius Scaurus, originario di Mediolanum, le cui caratteristiche fisiche di essere alto e biondo lo fanno più assomigliare a un celta che ad un romano. Il comandante in seconda è un invece anziano centurione di nome Gaius Philippus, veterano della guerra civile romana dell’82 a.C. tra Gaio Mario e Lucio Cornelio Silla, nella quale uscì sconfitto visto che prese le parti del primo. Gaius Philippus si unì poi ai rivoltosi iberici di Quinto Sertorio, uscendo quindi nuovamente sconfitto.

Nel corso del viaggio, passando per una radura, la legione viene assalita da un grosso esercito gallico. Inizia così una sanguinosa battaglia. Il capo dei galli, Viridovix, vedendo le numerose perdite nel suo schieramento, e rendendosi conto che la vittoria sarebbe potuta giungere solo a costo di perdite ancor più gravi, sfida a duello Scaurus. Gli uomini dell’esercito del generale perdente sarebbero divenuti schiavi del vincitore. Marcus si vede costretto ad accettare, per il bene dei suoi legionari. Ambedue i duellanti possiedono, l’uno all’insaputa dell’altro, delle spade druidiche, le cui lame sono istoriate di simboli druidici. Quando le spade vengono a contatto, i simboli iniziano ad emettere luce. Si crea così un alone, che ricopre i due duellanti, e tutta la legione. Questo alone trasporta in un posto sconosciuto la legione, ed il capo gallo”
( da Wikipedia )

Eccola la magia del fantasy!
Due spade magiche che si toccano e buuummmm! Inizia la vera avventura.
Da quel momento la nostra legione e il suo capitano si trovano coinvolti in intrighi, in amori, in guerre, tra incantensimi e stregoni immortali.

Le vicende del biondo capitano romano originario di Milano ( peraltro) proseguono negli altri tre volumi:
Un imperatore per la legione
– La legione di Videssos
– Le daghe della legione

Per gli amanti del genere un’ottima lettura!

Questo post partecipa all’iniziativa “Il venerdì del libro” di Homemademamma

Annunci

5 thoughts on “We love fantasy

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...