… a new recipe …

Chi mi conosce sa che non sono per niente brava in cucina. Non ho fantasia e non mi azzardo a mescolare ingredienti o creare strane alchimie di sapori perchè sarebbero davvero troppo strane.
Però ci sono dei giorni in cui sfogliando magari qualche rivista vedo qualcosa che mi ispira e mi prende l’estro di realizzare un piatto.
Matilde da qualche tempo non mangia più volentieri la pasta. Di nessun tipo e con nessun condimento. Beh! A parte le tagliatelle con il ragù…
Ho provato a conquistarla con una ricetta in cui era presente la pasta ovviamente e poi verdura e formaggio.
Un bel mix per un piatto unico che ha risolto la cena di venerdì.
Ha funzionato!
Matilde ha spazzolato una mega porzione di questi maccheroncini gratinati con cavolo cappuccio e provola.
Condivido volentieri la ricetta (avvertendo che la versione originale prevedeva l’insalata scarola, che però non ho trovato decente al supermercato)

Ingredienti per 4 persone
– 300 g. di maccheroncini rigati;
– 1 cespo di insalata scarola ( sostituita con mezzo cavolo cappuccio);
– 250 g di provola dolce;
– 400 ml di latte;
– 2 cucchiai di Parmigiano Reggiano;
– 30 g di burro;
– 30 g di farina bianca “OO”;
– 1 cucchiaio di pan grattato;
– 2 cucchiai di olio d’oliva ev;
– prezzemolo;
– noce moscata;
– sale.

In una padella con poco olio d’oliva fate stufare la scarola ( o il cavolo cappuccio) tagliata a tocchetti. Salate e bagnate con poca acqua e cuocete coperto per 10 minuti.
Preparate la besciamella: a parte fate sciogliere il burro, unite la farina e poco alla volta incorporate il latte mescoldando con la frusta; cuocete mescolando finchè inizierà ad addensare e insaporite con sale e noce moscata.
Cuocete la pasta in acqua salata e scolatela al dente.
Mescolatela alla besciamella. Spennellate una pirofila di olio e cospargetela di pan grattato. Fate un leggero strato di pasta sul fondo, proseguite con la scarola ( o il cavolo), la provola tritata grossolanamente e il prezzemolo tritato. Continuate così fino ad esaurire la pasta, terminando con la provola e il parmigiano grattuggiato.
Gratinate in forno a 200° per circa 20 minuti.
( dal numero di marzo della rivista “Fior fiore in cucina – ricette a cultura gastronomica insieme a COOP”)

IMG_2633

Alla prossima ricetta e buon inizio settimana!!!!

Annunci

3 thoughts on “… a new recipe …

  1. hai provato a condire la pasta con una crema fatta con ricotta stemperata nel latte, pezzettini di formaggio, parmigiano,sale e una bella manciata di noci tritate?
    Un abbraccio Emanuela
    …….ho ” convissuto per 11 anni con la mia bimba grande che non mangiava un tubo….non solo la pasta! Un incubo. Che però mi ha costretto ad inventarmi mille ricette!

    Mi piace

  2. Mi viene fame…
    E’ una ricetta davvero sfiziosa. Mi vien voglia di provare!!!
    Ma davvero non sei capace di cucinare? Da quel che vedo direi di no… e sento addirittura il profumo!!!
    Un abbraccio
    Francesca

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...