… qualche novità sul fronte DSA

Associazione-Italiana-Dislessia-canzone-itunes_NEWS

E’ possibile scaricare da iTunes a soli €0,99 la canzone scritta dal Gruppo Giovani Aid di Roma “D- crew”.
Il ricavato sarà devoluto all’Associazione Italiana Dislessia per supportare i suoi progetti.
La canzone s’intitola “I dislessici non mollano”.
Eccone alcuni passaggi

“NELLA TRAPPOLA DELL’IGNORANZA
CHE CI VUOLE SCORAGGIARE
PRENDIAMOCI IL FUTURO
E NON DIMENTICARE CHE IL DIVERSO NON ESISTE”

“OGNUNO AFFRONTA E SCONFIGGE LE DIFFICOLTA’
SFRUTTANDO AL MEGLIO LE CAPACITA’
SOTTO CONTROLLO…OGNI COSA RESTERA’ ”

I ragazzi del gruppo AID di Roma con questa canzone vogliono porre l’accento sulla grande ricchezza che nasce dalla diversità ( che in realtà non esiste!) e sensibilizzare su un argomento che ancora in pochi conoscono ( anche tra gli addetti ai lavori).

E a proposito di questo sono venuta a conoscenza di due petizioni alle quali possiamo aggiungere le nostre firme.
La prima riguarda la legge 170/2010, legge sui DSA che è stata una grande conquista ma che molto spesso viene disattesa dagli insegnanti, i quali magari redigono un Piano Didattico Personalizzato ma poi nella pratica non vi si attengono.
La petizione, lanciata da un genitore, chiede di rendere sanzionabile il mancato rispetto, da parte degli organi scolastici, della legge 170 in merito ai disturbi specifici dell’apprendimento (DSA).

Qui il link alla pagina dove è possibile firmare la petizione.

La seconda petizione, anch’essa molto importante, riguarda invece la formazione degli insegnanti che ad oggi non è obbligatoria. La petizione chiede infatti agli organi istituzionali di operare perchè questa obbligatorietà sia stabilita e in particolare che venga istituito l’obbligo per tutti gli insegnanti di corsi di formazione sui DSA e sulla normativa, tenuti da tecnici altamente qualificati, con solide e reali conoscenze sui DSA e che venga, una volta per tutte, definito chiaramente che il DSA non necessita di insegnante di sostegno e che debbono essere gli insegnanti curriculari il suo sostegno.
Qui il link alla pagina dove è possibile firmare questa petizione.

Per ultimo, visto che è tempo di Dichiarazione dei redditi, ovviamente vi invito a devolvere il 5×1000 alla Associazione Italiana Dislessia o come avevo anticipato in qualche post fa alla Fondazione Italiana Dislessia.
Qui di seguito i banner con il numero di C.F da utilizzare per la donazione.

banner

codice fiscale di AID 04344650371

5x1000

Sosteniamo i progetti perchè ai Disturbi Specifici dell’Apprendimento venga data sempre più rilevanza e attenzione sia da parte dell'”uomo della strada” ( per non sentirmi più dire come mi è ancora capitato recentemente ” Ma Matilde guarirà?”) ma anche e soprattutto da parte delle famiglie e della stessa scuola.

DISLESSIA-E-DSA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...