A panda piace…

panda2

“A panda piace” è una serie di strisce a fumetti creati da Giacomo Bevilacqua.
Le strisce vengono pubblicate regolarmente in rete.
La serie ha avuto così tanto successo che ne sono stati pubblicati dei libri.
Matilde adora “A panda piace” e proprio in questi giorni, notando che c’era un buco nella libreria ( sezione fumetti) mi sono accorta che lo stava rileggendo per l’ennesima volta.

IMG_5649

Chi è panda?
Ovvio un panda. Ma un panda che affronta situazioni assurde e a volte irreali, che incarna vizi e virtù dell’uomo ( Wikipedia).
Forse panda, siamo noi…

Ogni tavola consiste in tre strisce e tutte le tavole si aprono con la frase ” A panda piace…”.
Beh! A panda piace fare tante cose e piacciono tante cose…

IMG_5650

IMG_5651

Leggiamo cosa dice di Panda il suo autore…( dall’introduzione )

Dopo aver creato panda sono stato male.
Roba che non sono uscito di casa per due giorni.
Mi succede spesso. Da sempre, direi.
Ogni volta che mi esce un’idea dalla testa, il giorno dopo sto male.
Non che mi rannicchi in posizione fetale a piangere, sia chiaro.
Ma che sarei in grado di passare una giornata sul divano a fissare il vuoto, questo si.
Guardate, se proprio faccio uno sforzo, lo faccio per arrivare a un joystick.
Dopo aver creato panda, però, sono stato più male del solito.
Il dottore che ho inventato nella mia testa mi ha diagnosticao una depressione post parto in versione ridotta.
Gli ho riso in faccia dandogli del ciarlatano.
Ma non aveva tutti i torti.
Panda ha iniziato a crescere, amorevolmente nutrito dalle mie idee di bamboo.
E tra me e lui è presto iniziato un rapporto di co-dipendenza affettiva, tipo quello che si sviluppa tra genitore e figlio.
Se ci fate caso, c’è molta differenza tra il panda delle prime pagine e quello delle ultime, questo perchè non c’è mai stato un pensiero preventivo su di lui.
E’ nato di ” parto subito”, dalla testa alla vignetta.
E’ cresciuto, si è delineato gradualmente, sia nell’aspetto sia nel carattere.
Appena nato l’ho mandato subito nel mondo con un calcio, a prendersi i vostri complimenti e le vostre critiche ( sul suo blog: www.pandalikes.com), e anche questo l’ha reso quello che è oggi.
A più di tre anni dalla sua nascita, quindi dedico questo libro anche a voi.
Voi che lo conoscete, lo seguite e lo supportate da quando è nato e voi che lo incontrate ora per la prima volta.
Con la speranza che continuiate a saltare sul sedere con noi, tutti insieme, per ancora molto tempo.
Giacomo”

Per gli appassionati di strisce ma non solo.
Con questo post partecipo all’iniziativa “Il venerdì del libro” di Homemademamma.

Buon fine settimana amici!
Domani noi saremo all’open day del futuro liceo di Matilde, che è molto emozionata.
A lunedì per il racconto di questo importante momento!

Annunci

5 pensieri riguardo “A panda piace…

  1. L’autore e il personaggio mi sono familiari, devo esser capitata su quel sito, però rivedendolo qui da te mi viene in mente che potrebbe piacere molto a eSse, lei ora è innamorata dei Peanuts, potrebbe apprezzare.
    Grazie della segnalazione

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...