… our cat…

IMG_5664

E’ da tanto che non vi parlo del nostro micio Zolta.
Ci ha fatto prendere un grosso spavento lo scorso agosto quando ha avuto una crisi epilettica pesantissima, anzi diverse crisi una dietro l’altra. Il caldo di quei giorni ha peggiorato la situazione per cui dopo la corsa dalla nostra veterinaria, gli hanno dovuto abbassare la temperatura e dare l’ossigeno. Non l’abbiamo mai visto così … male!
Dopo quell’episodio è stato bene, a parte un piccolo tremore qualche settimana fa.
Al nostro micio diamo tutte le sere 3/4 di pastiglia, un antiepilettico naturalmente e non è cosa facile.
Dobbiamo essere in due. Uno che lo tiene in braccio facendogli un po’ di coccole e l’altro che gli spalanca la bocca e infila la pastiglia cercando di arrivare più in fondo possibile per evitare che la sputi. E poi chi ce l’ha in braccio ( di solito io) gli fa delle carezzine alla gola per stimolare la deglutizione e fare in modo che la pastiglia venga assunta correttamente.
Si, perchè il furbetto tempo fa, aveva trovato il modo di sputarla, cioè con la lingua la spostava ai lati della bocca e la teneva lì e poi una volta libero dall'”abbraccio” la depositava da qualche parte. Ne abbiamo infatti trovati dei pezzettini in mezzo al tappeto del soggiorno.
Il nostro è comunque un micio sereno.
IMG_5671

IMG_5675

IMG_5669

Si fa delle grandi dormite di giorno e di notte ( stanotte abbiamo dormito praticamente abbracciati io e lui!); verso il tardo pomeriggio si vivacizza e inizia fare delle vere e proprie galoppate lungo il corridoio e soprattutto fa … gli agguati! Un giorno o l’altro mi farà precipitare con il naso sul pavimento!
Ma è adorabile!
Io e lui abbiamo una cosa in comune: la passione per una coperta, si quella verde dell’IKEA!
Se alla sera, dopo cena, mi metto sul divano a guardare quei 10 minuti di televisione ( perchè poi mi addormento!) è automatico che lui mi raggiunga, inizi a “fare il pane” sulla mia pancia e poi contento fa un giro su se stesso e si accoccola!

20151219_233632

Zolta si accorge se qualcuno non si sente bene e in quei giorni non lo molla un attimo ( soprattutto se a non stare bene è Matilde).

IMG_5674

IMG_5680

Mi piace avere un micio.
Mi fa compagnia e poi noi ci parliamo!

Con gli occhi!

20160110_083324

Advertisements

9 thoughts on “… our cat…

  1. Bello e dolcissio Zolta!!!
    La mia Hermione andava a dormire un po’ dappertutto di notte. Una volta da Marta, una volta da Giovanni, qualche volta in salotto… Lo sai che da quando ho cominciato a fare Reiki all’Accademia e la pratico su di me la sera prima di andare a dormire, lei arriva, si mette li vicino a me e dorme fino al suonare della sveglia il giorno dopo? Eccezionali i gatti: vedono e sentono cose che noi ci possiamo immaginare!!!
    Un bacione grande
    Francesca

    Mi piace

  2. forte Zolta,ama farsi coccolare, mi tornano alla mente le dormite che si fa nel cestino sopra al frigorifero quando siamo in collina e quando con la zampa sposta le tende della finestra per guardare i gatti della zia Marisa
    un abbraccio
    nonna Mariuccia

    Mi piace

  3. L’ho giá detto altre volte, lo so, ma lo ripeto: è un gatto particolarmente bello!
    Eh, agli animali far prendere le medicine non è facile. Le (per fortuna poche) volte che Indy ha dovuto prendere una pastiglia, ce l’abbiamo fatta solo perchè gli abbiamo comprato cibo in scatola (di solito mangia solo crocchette ma é pazzo del cibo in scatola), ci abbiamo messo la pastiglia dentro e zac – ha ingoiato tutto senza accorgersene. 😉
    Lo sai che quest’anno per me è un po’ un “anno del gatto?” perché ho iniziato un progetto di fare un disegno con un gatto per ogni mese, cosí alla fine dell’anno potró per l’anno prossimo finalmente far stampare un calendario mensile “come si deve”. Al momento sto giusto facendo le bozze per il gatto-febbraio… 😉
    Un caro saluto, anche a Zolta! Chissá magari uno dei gatti che mi esce sulla carta (perché non sempre so come andrá a finire il disegno) non gli assomiglierà? 😉

    Mi piace

  4. Ciao Catia,
    il vostro Zolta è bellissimo, io adoro i gatti e ne ho tre, tre generazioni di parenti tra loro: Gina (la nonna), Tosca (la mamma) e Amilcare (rispettivamente nipote e figlio delle prime due.
    Dare le pastiglie ai gatti non è affatto cosa semplice…. ai cani “la puoi anche fare”…. ma ai gatti è proprio difficile.
    Sai però che una mia amica ha la cagnolina epilettica e tiene le crisi sotto controllo con una sostanza (mi pare siano feromoni) diffusa nell’ambiente tramite i diffusori che si inseriscono nella presa della corrente (tipo quelli per le zanzare)? Non so però se esistano anche per i gatti.
    A presto. =)
    Dani

    Mi piace

  5. Mille grazie per avermi segnalato il tuo post, me lo ero proprio perso! Il vostro Zolta è non solo bellissimo, ma anche molto comunicativo ed affettuoso! Ed è un vero furbacchione con la storia delle pastiglie. Tante coccole da parte mia, siete reciprocamente fortunati voi come famiglia e lui come miciotto!

    Mi piace

  6. Grazie Silvia!
    Volevo chiederti se ci puoi dare dei consigli alimentari per il nostro micio in alternativa alle scatolette o se ci consigli quelle davvero valide per l’alimentazione di un gatto.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...