I film delle vacanze

Le vacanze di Pasqua per noi sono durate molto.
Matilde infatti rientrerà lunedi prossimo a scuola a differenza di molti bambini e ragazzi che hanno concluso il periodo vacanziero mercoledì.
Lei se le sta proprio godendo: disegna, scrive, legge fumetti e dorme.
Anche io mi sono goduta questi giorni di riposo e l’ho fatto tra le altre cose, guardando dei bei film.
Di “7 km da Gerusalemme” ne avevo parlato qui.
Gli altri film che mi hanno fatto compagnia sono stati…

La 25° ora
la25ora02

Film del 2002 diretto da Spike Lee.
La particolarità di questo film è che è stato uno tra i primi ad essere girati a New York dopo l’attentato alle Torri Gemelle del settembre 2001 e proprio la città è uno dei personaggi.
Una città ferita così come ferito è il protagonista, Monty ( Edward Norton), ex pusher che in seguito ad una soffiata viene arrestato.
Tutta la vicenda si delinea nelle 24 ore che precedono il viaggio di Monty verso il carcere.
L’ultima ora è la 25° cioè il tempo di quel viaggio in cui Monty sogna un finale diverso, con una possibilità di riscattarsi e iniziare una nuova vita.
Bel film, crudo a tratti ma molto bello.

V come Vendetta
V-for-Vendetta

Film tratto dall’omonimo romanzo grafico di Alan Moore.
Siamo in un Regno Unito del futuro.
Un futuro che vede l’Inghilterra dominare sul mondo attraverso la violenza e il terrore.
A tutto questo si oppone un uomo misterioso, il volto coperto da una maschera, che si fa chiamare V ( interpretato dal bravissimo Hugo Weaving).

Saving Mr. Banks
saving-mr-banks-3

Io adoro Mary Poppins ed è stato interessante sapere come si è arrivati alla realizzazione del film.
Infatti l’autrice del romanzo P.L. Travers ( Emma Thompson) all’inizio non era per nulla d’accordo che del suo scritto venisse realizzata una versione cinematografica da Walt Disney ( Tom Hanks), il quale ci ha messo venti anni per concretizzare il suo desiderio.
Il film però è un ripercorrere la vita dell’autrice e il rapporto con suo padre, un rapporto complicato che la Travers continua a vivere ancora per molto tempo dopo la sua morte.
Alla fine chi è venuta a salvare Mary Poppins?

Ho già pensato a cosa mi gusterò domenica pomeriggio, ultimissimo giorno di vacanza.
Su consiglio di un’amica ( vero Daniela?) mi sono procurata “Il giovane favoloso” film sulla vita di Giacomo Leopardi.
Una produzione italiana superpremiata a molti concorsi cinematografici tra il 2014 e il 2015.

Elio-Germano-ne-Il-giovane-favoloso-3

P.S. Per amore nei confronti di mio marito ho ripreso a guardare la serie Tv “Il trono di Spade” che avevo abbandonato due anni fa perchè un po’ nauseata dalle troppe scene di violenza e sesso gratuiti. Ma visto che secondo Luca la trama merita davvero sono scesa a patti con la mia coscienza e intanto mi godrò dei momenti di relax con mio marito.

P.S.2 Buon inizio di aprile a tutti voi!!!!

Annunci

5 thoughts on “I film delle vacanze

  1. 😀
    A me è piaciuto molto il film su Leopardi, ma sono anche di parte perché mi piace la recitazione di Elio Germano 🙂
    Degli altri film che citi, so di aver visto V per Vendetta ma ricordo solo che non mi era piaciuto molto, troppa.. ansia 🙂 Però ultimamente ho guardato invece un film che avevi consigliato tu: Equilibrium. Mi ricordano entrambi 1984 di Orwell che ho apprezzato tanto come libro anche se davvero inquietante…
    Un saluto e.. ti scrivo 🙂

    Mi piace

  2. Bei consigli! Ho visto solo Saving Mr Banks che mi è piaciuto ma sono da molto interessata al film su Leopardi, fammi sapere se è realista oppure no.
    Invece la 25 ora lo devo vedere per rivivere New York!

    Mi piace

  3. Ciao Giannina!
    Infatti ho pensato a te mentre guardavo il film e alla tua New York che descrivi così bene nei tuoi post.
    È un film molto introspettivo. Come dicevo nell articolo attraverso le vicende del protagonista emerge il profilo di una città ferita gravemente che però vuole risollevarsi come effettivamente è stato.
    Fammi poi sapere se ti è piaciuto!
    Un abbraccio

    Mi piace

  4. Ciao Catia! Capito qui rispondendo al tuo commento da me e… caspita, quante cose interessanti scrivi!
    “V come Vendetta” l’ho visto anch’io piuttosto di recente e devo dire che mi è molto piaciuto. De “Il giovane favoloso” non avevo neppure mai sentito parlare, ma ora me lo segno tra i film che devo assolutamente vedere, non foss’altro che per interesse letterario.
    Per quanto riguarda “Il trono di spade”, è una serie che non ho mai visto, sebbene la trama mi intrigasse, proprio perché stanca di questo continuo ricorso alla violenza ed al sesso gratuito; sono del parere che le belle storie si reggano in piedi anche lasciando molto all’immaginazione, ma evidentemente gli sceneggiatori o non concordano con me, o non sono più capaci di belle storie… 😉
    Ciao e grazie per la visita ed il commento, a presto!

    Mi piace

  5. Ciao Viviana!
    Come ho detto nel post ho ripreso a guardare “Il trono di spade” solo per amore…
    Devo dire che nelle stagioni successive a quelle che avevo visto ci sono un po’ meno sesso e violenza gratuiti però continuano ad esserci momenti come dire… fastidiosi ( almeno per me).
    Cerco di concentrami sulle vicende e sui personaggi…:)
    A proposito di film mi è piaciuto molto anche il film della fotografia che apre il tuo post di oggi, “Centurion”.

    Grazie per la visita e … a presto!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...