… un tuffo nell’arte… tra scuola e catechismo

salvador-dali-414331

Ho appena finito di preparare le due mappe che serviranno a Matilde per la verifica di arte su Metafisica e Surrealismo…
Le mappe si fanno via via sempre più essenziali, riportando solo alcuni concetti sui movimenti artistici (che Matilde svilupperà attraverso lo studio sul testo e sugli appunti) e i nomi degli artisti e il titolo di un dipinto ( questi elementi sono sempre i più difficili da ricordare per un dislessico).

metafisica mappa

surrealismo

Mentre elaboravo le mappe pensavo a come proporre ai ragazzi del catechismo l’ultimo argomento dell’anno: Maria come discepola di Gesù.
E tra un dipinto e l’altro mi sono detta: “Perchè non proporre alcuni momenti della vita di Maria in cui ha manifestato le caratteristiche del discepolato attraverso dei dipinti ( visto che il tema conduttore di tutto l’anno è stato: ESSERE DISCEPOLI)?

Ho scelto tre momenti:
L’annunciazione

fra angelico Convento di San Marco, Florence 1440 1442

In questo momento l’angelo comunica a Maria il progetto di Dio su di lei.
E non è una semplice comunicazione, ma un’esperienza vera e propria.
Maria è dapprima turbata, poi si fa delle domande e poi arriva il consenso: “Eccomi!”.
E in quell’eccomi c’è tutta la sua persona, la sua mente, le sue energie…

L’annunciazione del Beato Angelico è un affresco destinato ad una cella del convento di San Marco a Firenze e colloca la scena in un ambiente del convento stesso. Questo trasporta l’evento nel presente e lo rende disponibile per la meditazione del monaco.

Le nozze di Cana

Duccio_di_Buoninsegna_038

Nell’episodio delle nozze di Cana, durante le quali avviene il primo miracolo di Gesù, Maria concretizza tutte le caratteristiche del discepolo: l’attenzione ai bisogni del prossimo, la fede audace che le permette di rivolgersi al figlio con totale fiducia, l’invito rivolto ad altri ad ascoltare Gesù.

Le nozze di Cana è un dipinto autografo di Duccio di Boninsegna appartenente alla predella della Maestà del Duomo di Siena.
In questo dipinto è bellissimo il dialogo tra Gesù e Maria.

La crocifissione

Sotto la Croce, Maria apprende di essere Madre dei figli di Dio: «Gesù allora, vedendo la madre e lì accanto il discepolo che egli amava, disse alla madre: “Donna, ecco il tuo figlio!”. Poi disse al discepolo: “Ecco la tua madre!”» (Gv 19,26-27).
Ecco la sua nuova missione nel cammino di discepola di Gesù.

Giotto_Cruxifixion

La crocifissione di Giotto fa parte del ciclo della Cappella degli Scrovegni a Padova. È compreso nelle Storie della Passione di Gesù del registro centrale inferiore.

E a conclusione dell’incontro un gioco: Trova le differenze…

wedding-at-cana

( dal sito Cartoonchurch)

4 thoughts on “… un tuffo nell’arte… tra scuola e catechismo

  1. Che bella idea che hai avuto a proporre dei quadri per il catechismo!!
    PS: ho sempre amato il surrealismo!!!! quando è morto Dalì ero in seconda superiore e sono entrata in crisi.. figurati com’ero messa :D:D
    PPS: ho trovato solo 2 differenze.. figurati come sono messa adesso 🙂

    Mi piace

  2. Ottima idea e ottima scelta. In questi tre momenti della vita di Maria c’è tutta la sua storia di madre, donna e Madonna. Bravissima! Ho trovato 5 differenze ma poi ho smesso perchè la mia concentrazione non resiste oltre qualche minuto!!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...