Il cuore della felicità

cof

Non so se avete mai fatto caso!
Ci sono persone che hanno sempre il sorriso sulle labbra, un viso disteso, uno sguardo sereno e occhi che brillano.
E magari noi sappiamo che stanno vivendo una situazione difficile.
Ci sono persone che hanno sempre il muso lungo, che si lamentano per tutto, lo sguardo sempre basso e sembrano sempre incavolate.
E magari ( anche se ovviamente noi non siamo nella vita delle persone e non lo possiamo sapere per certo) non hanno particolari difficoltà.

Allora mi chiedo.
La felicità è una predisposizione?
E’ un elemento che ci accompagna fin dalla nostra nascita insieme al fatto di essere biondi o di avere gli occhi marroni?

Io credo che ci sia una predisposizione alla felicità, dove per felicità intendo quel sentimento che davvero ti fa brillare gli occhi per un tramonto o per la prima gemma della primavera.
Che ti fa svegliare al mattino e pensare che sta iniziando una nuova giornata da vivere con curiosità e ottimismo.
Certo poi magari inizi a sentire di tutto ciò che succede nel mondo ( lontano o vicino a noi) e…

Ecco il punto.
Io credo di essere una persona felice e serena nel profondo, eppure mi ritrovo facilmente invischiata e condizionata da tutto ciò che è esterno soprattutto dagli umori delle persone che mi circondano. E allora il sorriso che avevo quando ho messo giù i piedi dal letto puff! Sparisce all’istante.

Come fare?
Mi sforzo di concentrami sul qui e ora, su ciò che sto vivendo in questo preciso istante senza pensare troppo a ciò che è stato ( quando agiscono i rancori sulla felicità!!!!) o a ciò che sarà ( in effetti a che serve pensare adesso a ciò che potrebbe, forse, succedere in futuro?).

Le esperienze dolorose, quelle che ci fanno dire “Non sono felice” sono maestre di vita.
Nel libro ” Dalla sofferenza alla gioia – Come guarire dal dolore del mondo” l’autore, Mario Thanavaro scrive:
” Poichè la vita è misteriosa e difficile da conoscere pienamente, attraverso questa continua perdita della gioia originaria e la conseguente sofferenza siamo sollecitati a intraprendere un percorso di maturazione. Quando prendiamo consapevolezza che la sofferenza è funzionale a un percorso di comprensione, la vita si rivela nel suo significato più profondo e ritroviamo la via della gioia. Se avessimo totale chiarezza, piena coscienza di che cos’è la vita, vita che è dono e benedizione, questo percorso non sarebbe necessario; ma nella nostra umanità, nella nostra ignoranza e incapacità di vedere con chiarezza la realtà delle cose, questa chiusura ci porta inevitabilmente a sentire il desiderio e il bisogno di una maggiore apertura, di una maggiore espansione.
La sofferenza ha la funzione di ricondurci alla voce del cuore. La sofferenza non è sterile, ma può essere funzionale e costruttiva.
Se accetto la sofferenza e me ne prendo cura, si rivela amica e benevola alleata. Invece il più delle volte facciamo resistenza”.

La settimana scorsa è morta una signora che abitava nel palazzo vicino al nostro.
Durante il funerale il marito che l’ha accudita per molti anni ha detto: ” Ringrazio mia moglie perchè la sua malattia mi ha fatto diventare una persona migliore”.

La sofferenza come cuore della gioia e della felicità.
Ci avevate mai pensato?

Annunci

One thought on “Il cuore della felicità

  1. Tutto vero quello che scrivi ma non è detto che chi di fronte alle gente mostra sempre il sorriso quando è solo non si abbandona un poco allo sconforto specialmente se ha problemi
    Molte perseno non amano far sapere i loro problemi piccoli o grandi.
    Io , sono sincera, non riesco essere sorridente e distesa se ho qualche problema ma non per questo vado in giro a testa bassa o col muso lungo
    un saluto nonna Mariuccia

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...