La vita segreta degli alberi

In queste settimane sto leggendo e studiando tantissimo per il corso di formazione per l’insegnamento dello yoga in età evolutiva che sto seguendo.
Tante letture interessanti e affascinanti.
Oggi vi voglio parlare ancora di alberi.
Mi è arrivato pochi giorni fa e non l’ho ancora affrontato seriamente, ma l’ho sfogliato e mi ha già conquistato.
Si tratta appunto de “La vita segreta degli alberi” di Peter Wohlleben.
L’autore è una guardia forestale che ci aiuta ad addentrarci nei segreti del bosco e dei suoi abitanti, gli alberi.

quando ho cominciato la mia carriera professionale di guardia forestale, le mie conoscenze sulla vita segreta degli alberi erano grossomodo pari a quelle di un macellaio sulle emozioni degli animali. La moderna silvicultura produce legname, cioè abbatte alberi e poi ne ripianta di nuovi. Leggendo le riviste specializzate, ci si fa rapidamente l’idea che il bene del bosco sia di interesse solo nella misura in cui è necessario per una gestione econmica ottimale. Per la routine quotidiana del guardaboschi questo è sufficiente, e poco a poco la visione si distorce. Dovendo valutare ogni giorno centinai di abeti, faggi, querce o pini per stabilire se fossero adatti per la segheria e quale fosse il loro valore commerciale, la mia percezione aveva finito per limitarsi a quel campo.

Così comincia la prefazione dell’autore, il quale poi cominciando ad organizzare training di sopravvivenza per i turisti comincia a guardare gli alberi da un punto di vista diverso.

… alberi curvi e nodosi, che all’epoca catalogavo ancora come scadenti, suscitavano entusiasmo negli escursionisti. Insieme a loro ho imparato a non prendere in considerazione solo i tronchi e la loro qualità, ma a prestare attenzione anche a radici bizzarre, a particolari forme di crescita o a soffici cuscini di muschio sulla corteccia.”

Inizia un viaggio di esplorazione in cui Wohlleben vede negli alberi degli esseri viventi che provano dolore, che hanno una memoria, che collaborano, che si aiutano, che comunicano.

Come ho già detto non l’ho ancora letto ma ho passato in rassegna i titoli dei capitoli …
– Amicizie
– Il linguaggio degli alberi
– Servizio di assistenza sociale
– Amore
– La lotteria arborea
– Pian pianino
– Il galateo degli alberi
– La scuola degli alberi
– Insieme si sta meglio
– Misterioso trasporto dell’acqua
– Gli alberi non nascondono l’età
– La quercia, una pappamolle?
– Specialisti
– Albero o non albero
– Nel regno dell’oscurità
– Aspiratori di CO2
– L’impianto di climatizzazione arboreo
– Il bosco come pompa dell’acqua
– Mio o tuo?
– Edilizia popolare
– Navi ausiliarie della biodiversità
– Letargo
– Nozione del tempo
– Questione di carattere
– L’albero malato
– Sia la luce!
– Bambini di strada
– Burnout
– Verso nord!
– Una bella fibra
– Tempi burrascosi
– Nuovi cittadini
– Aria salubre di bosco?
– Perchè il bosco è verde?
– Liberiamo il bosco!
– Biorobot?

Li ho voluti mettere tutti ma proprio tutti perchè sono uno più intrigante dell’altro!
Non trovate?

Peter Wohlleben
La vita segreta degli alberi
Gruppo Macro

Advertisements

6 thoughts on “La vita segreta degli alberi

  1. Forte! io sono una fanatica degli alberi ^_^ la mia associazione yoga si chiama Ginkgo mica per nulla ahaha comunque se ti interessa l’argomento c’è un bel saggio di Mancuso sulla vita “cerebrale” passami il termine dei vegetali e se non mi sbaglio qualcosa in merito si dice anche nella Autobiografia di uno yogi di Pharahamsa Yogananda
    gli alberi sono yogi ^_^

    Mi piace

  2. Molto interessante! Proprio in questi giorni osservavo affascinata i “movimenti” (ad occhi distratti sfuggono, ma non a me!) della mia nuova amaranta… di giorno è bella aperta e distesa per accogliere il massimo della luce, di sera e di notte la vedo invece più raccolta e “abbracciata” su se stessa come per riposare. Era un fenomeno che, al limite, ho sempre visto nei fiori e non credevo che tutta una pianta potesse muoversi così durante il trascorrere del tempo! E’ proprio vero, hanno una loro vita segreta!

    Mi piace

  3. Mi piacciono tanto le piante e so che hanno la loro sensibilità, comprerò il libro perché voglio sapere tutto su di loro..i titoli che hai elencato sono troppo stuzzicanti ..grazie!! Angela

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...