Perchè è importante la prima colazione

Da quando ho scoperto di essere sensibile al glutine e ad avere problemi con il lattosio e i lieviti organizzare i pasti è un po’ più difficile, soprattutto per quanto riguarda la prima colazione.
Solitamente mi sveglio con una gran fame e prima della suddetta scoperta la mia colazione era costituita da una tazza di the con brioches, biscotti confezionati o a volte delle fette di pane tostato con… la Nutella!
Ora tutto ciò mi è precluso ( e non è un male visto che non erano cose neanche tanto sane).
I primi tempi davvero sono entrata un po’ in crisi.
Poi mi sono guardata attorno e ho “studiato” una colazione gluten-free, senza lattosio e senza lievito.
Non è mai sempre uguale.
Ci sono mattine in cui bevo una tazza di latte di riso basmati con dei cereali di mais biologici, altre in cui invece bevo la mia tazza di the accompagnata con delle gallette di mais biologiche e marmellata sempre biologica.
Ora che, speriamo presto, arriverà il caldo, aggiungerò anche della frutta fresca.
Si sente spesso dire che la colazione è il pasto più importante della giornata.
Ma perchè?
Ho letto un interessante articolo sul giornalino dei soci Coop scritto dal Dottor Michele Sculati, specialista in scienza dell’alimentazione e dottore di ricerca in sanità pubblica.

I dati in letteratura scientifica dicono chiaramente che chi salta la colazione ha maggiori probabilità di essere in sovrappeso e che aumentino i fattori di rischio cardiovascolari e la probabilità di sviluppare malattie croniche come il diabete.
Ma perchè succede questo?
L’aspetto più importante da conoscere riguarda la capacità di controllare ciò che mangiamo: la capacità di controllo diminuisce ad ogni ora che passa della giornata e il pomeriggio e la sera sono i momenti più difficili da gestire.
Il motivo può essere spiegato dalla presenza di alcuni ormoni che fanno venire fame, chiamati “oressizzanti” e che sono presenti in quantità diverse a seconda dell’ora della giorno e che seguono quello che tecnicamente viene chiamato “il ritmo circadiano”
“.

In pratica durante la seconda fase della giornata questi ormoni sono presenti in maggiore quantità e questo ci porta a scelte impulsive e portano a consumare cibi che sappiamo dovremmo consumare in quantità moderata.
Si tratta quindi di contenere la produzione di questi ormoni e fare una buona e abbondante colazione evita di rimanere digiuni per 16-18 ( dal pasto serale al pranzo del giorno successivo) ed evitando l’aumento della secrezione dei suddetti ormoni che segnalano la fame.

Per aumentare la capacità di controllo sulla nostra alimentazione dobbiamo arrivare nella seconda parte della giornata con un buono stato di nutrizione, bisogna cercare di prepararsi strategicamente a gestire il momento più difficile, ed in questa strategia si inserisce l’importanza della colazione”.

Io non potrei pensare di non fare colazione. In effetti sento la necessità di ricaricarmi e di fare il pieno di energia oltre che con la pratica dello yoga anche con una buona colazione.
E voi?
Che rapporti avete con la prima colazione?

Annunci

2 pensieri riguardo “Perchè è importante la prima colazione

  1. Per me la prima colazione è fondamentale e se non riesco a farla, esami del sangue,mi “rovino” la giornata..sembra un’esagerazione ma ti assicuro che è così ..rimango “stralunata” per tutto il giorno!
    La mia tazza di latte con tre fette biscottate integrali “farcite ” con marmellata senza zuccheri aggiunti mi fanno iniziare bene la giornata con le forze necessarie..w la prima colazione..ciao Catia!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...