Lettera a mia figlia

Cara Matilde,
è finita anche la terza settimana di oratorio estivo.
Come sai quest’anno io non sono molto attiva come volontaria e “bazzico” poco l’oratorio ma ho approfittato di alcuni momenti per osservarti nel tuo ruolo di animatrice e voglio farti sapere che sono davvero fiera di te.
Ho visto come interagisci con i bambini, come li aiuti, come li coinvolgi nelle attività.
Ho visto il tuo modo di fare gentile e protettivo ma ho visto anche il tuo essere consapevole del ruolo che ricopri che richiede anche autorevolezza.
Essere animatori ed educatori richiede energia e tu in queste settimane ne hai avuta tanta e ne hai impiegata tanta.
Essere animatori ed educatori significa assumersi delle responsabilità ( in primis la sicurezza dei bambini e poi l’impegno per il loro divertimento) e da quello che ho visto tu hai piena consapevolezza di questo.
Continua così!
Continua ad essere gentile con i bambini ( ti confesso che mi piace pensare di averti trasmesso un po’ del mio amore per il loro mondo).
Avvicinati a loro, quasi come in un inchino, per accorciare le distanze.
Guardali negli occhi quando ti parlano perchè gli occhi di un bambino comunicano più di qualsiasi parola e perchè i bambini meritano la nostra più completa attenzione.
Falli ridere e non farli mai piangere.
Anche quando li riprendi fallo con decisione ma con gentilezza.
Coltiva il rispetto per i più piccoli perchè dietro la loro giovane età si svela una profonda saggezza, una genuinità che purtroppo noi adulti (ma anche ahimè già alla tua età) abbiamo perso.
Continua su questa strada perchè porta tanta gioia a te e a loro…
E anche a me ( e sono sicura anche a papà) che ti vedo crescere forte e sicura di te, allegra e responsabile.

Ti voglio bene!
Mamma Catia

Annunci

11 thoughts on “Lettera a mia figlia

  1. Cara Matilde,
    sono il papà di due bambini che frequentano i punti verdi, lavoriamo sia io che mia moglie, i nonni sono lontani e quindi l’estate dobbiamo appoggiarci inevitabilmente a queste attività.
    Viviamo in un mondo che in questo momento forse non sta proprio bene di salute per tutta una serie di motivi e anche nei paesetti come il nostro con gli anni le cose sono cambiate, quando io all’età dei miei figli andavo a scuola da solo ed ero libero di giocare in giro senza pericoli oggi mi ritrovo a non poterlo lasciar fare ai miei figli ecco quindi che pensare di doverli affidare a qualcuno che magari non conosco o che magari non ha ancora la maturità per assumersi una tale responsabilità un pò mi spaventa.
    Poi ogni anno finisce allo stesso modo, mi ritrovo la sera a casa con due figli estasiati da quanto si sono divertiti, super complici e amici di queste persone fantastiche che si chiamano animatori, che magari stanno vivendo una fase della loro vita particolare ma meravigliosa che è appunto l’adolescenza, che vede dietro all’occasione di fare qualcosa di sociale anche l’occasione per esplorare il mondo dei sentimenti, delle amicizie, ragazzi sempre sorridenti che arrivano la sera trafelati e sfiniti ma con un sorriso che è il sinonimo della gioia di vivere che a quell’età devi per forza avere, di diritto, animatori che dimostrano maturità che molti adulti si sognano, consapevoli, responsabili, educati, disponibili.
    Quindi cara Matilde posso solo dirti che spero che fare l’animatrice sia per te una bella esperienza, un modo per affacciarti alla vita, un’occasione per aprire i tuoi orizzonti, ma soprattutto devo dirti grazie, grazie perchè quello che fate è importante anche se nessuno ve lo dice, importante perchè aiuti noi genitori a crescere anche se per pochi giorni i nostri figli, importante perchè alla tua età mettersi all’altezza di un ragazzo più piccolo non sempre può essere semplice, importante perchè importante è il tuo ruolo.
    Quindi Matilde, di cuore, grazie.

    Mi piace

  2. Matilde è una ragazza con la testa sulle spalle. Visto che sono quasi tutto il giorno in oratorio ho modo di osservare che lei, Chiara e le altre giovani animatrici sono molto attente a svolgere il loro “compito”
    Mi auguro che queste belle giornate le portino sempre nel cuore
    nonna Mariuccia

    Mi piace

  3. Certamente ma il mio commento, per femminista che io sia, voleva solamente ricordare anche i preanimatori e gli animatori maschi!
    nonno antonio

    Mi piace

  4. Cara Matilde, cari animatori cari preanimatori, cari educatori e volontari,
    innanzitutto premetto che quanto scritto da Catia ovviamente mi ha fatto molto commuovere per tanti motivi … essere animatori non è assolutamente un gioco non lo si può fare con superficialità… bisogna mettersi in gioco in prima persona e alla vostra età in cui spesso il mondo gira solo intorno voi, il sapere che lo fate con impegno e con tutto quanto già scritto da Catia è qualcosa che riempie il cuore.
    Siate esempio ognuno per l’altro, perché ognuno di voi ha doni diversi ma che condivisi con gli altri fanno di voi un grande gruppo da cui i più piccoli prendono esempio …nel donare…nel rapportarsi…nel giocare..nel condividere…nell’amicizia ….
    Non limitatevi ad essere animatori solo per le 4 settimane di oratorio estivo …siate animatori 365 giorni l’anno, in ogni occasione che vi si presenta o che vogliate crearvi….
    Ai più grandi grazie per l’esempio che date a chi si sta affacciando adesso a percepire l’importanza di questo ruolo, coinvolgeteli, travolgeteli con la vostra gioia ….che sia per loro emozione, coinvolgimento, esempio, trasposto perché possano amare questo cammino verso essere animatori consapevoli e responsabili.
    Grazie infinite a tutti voi !!!
    Simona

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...