Lo yoga è per tutti?

Perchè praticare yoga?
Sono molte le risposte a questa domanda. La più semplice è che attraverso lo Yoga possiamo diventare FELICI. Tutti gli esseri umani cercano la felicità, però, di solito, la cercano all’esterno.
Lo Yoga ci aiuta a comprendere che la FELICITA’ deve essere cercata dentro di noi perché, di fatto, essa significa armonia di corpo, mente ed anima.
Praticando le posture yoga, gli esercizi di respirazione e la meditazione, puoi arrivare a raggiungere quell’equilibrio fisico, psichico, mentale e spirituale che è fonte di felicità.
Ecco una parte dei VANTAGGI della pratica Yoga:

-elimina lo stress
-allevia e fa scomparire le tensioni psichiche, le depressioni, le nevrosi
-allevia e guarisce una serie di affezioni del corpo fisico
-amplifica la memoria e i processi mentali
-equilibra tutte le strutture dell’essere
-stimola il sistema immunitario
-induce uno stato profondo di calma e pace interiore
-libera l’essere dai pregiudizi, dalle inibizioni e dai limiti
-migliora la capacità di comunicare con gli altri
-armonizza la vita sessuale
-dinamizza la volontà
-amplifica la fiducia in se stessi
-facilita la riuscita per il successo
-armonizza la struttura del corpo fisico, eliminando il sovrappeso
-fortifica e tonifica la muscolatura
-amplifica la concentrazione e l’attenzione
-sveglia ed amplifica la capacità di amare
-apre l’essere verso una comunicazione spirituale autentica con l’Universo e con Dio.

SVANTAGGI: non esistono.

Pratico yoga da 21 anni e lo trasmetto, con le mie capacità, limiti e possibilità da sette e ovviamente sono in perfetto accordo con l’elenco che ho riportato dal sito www.amoyoga.it
Ma praticare yoga ha anche un’altra faccia della medaglia.
Uno dei vantaggi elencati è che amplifica oltre alla concentrazione anche l’attenzione.
Amplificare l’attenzione può avere effetti importanti.
Significa diventare più sensibili ai cambiamenti, sia a quelli fisici che mentali, a quelli interiori e ai cambiamenti che provengono dall’esterno.
Questa sensibilità porta a percepire intorno e dentro di noi vibrazioni nuove e a volte non sempre piacevoli ( entrare in una stanza e provare la netta sensazione di non voler essere lì perchè c’è una persona che diffonde negatività non è per niente piacevole!).
Lo yoga insegna, a torto o a ragione a selezionare e quindi se si desidera intraprendere il percorso yogico ( intendendolo come stile di vita ) bisogna essere disposti a scendere a patti con questa possibile realtà.
Può essere faticoso e persino doloroso.
Allora forse lo yoga non è proprio per tutti.
E’ un cammino di autoconoscenza e come quando si inizia una psicoterapia possono emergere aspetti che proprio non vi piacciono.

Il cammino dello yoga è lungo, ogni palmo di terreno dev’essere conquistato vincendo una grande resistenza e le qualità più necessarie al sadhaka sono una pazienza e una perseveranza invariabili e un’incrollabile fede malgrado tutte le difficoltà, tutti i ritardi e gli apparenti insuccessi

“La pratica dello Yoga ci porta faccia a faccia con la straordinaria complessità del nostro proprio essere”
Sri Aurobindo

Detto questo, il mio percorso nello yoga procede ora ( dopo periodi di alti e bassi) con molta serenità. Lo yoga, le sue pratiche, i suoi principi mi aiutano ( oltre alla fede) ad essere serena, ad essere nel mondo senza per forza adeguarmi a tutto ciò che il mondo propone.
E ne sono felice!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...