La teoria delle intelligenze multiple

Ne avevo sentito parlare alcuni anni fa e poi l’avevo persa.
A novembre, nel giorno della discussione delle tesi del corso Aipy, alcune compagne l’hanno inserita nel loro elaborato e mi ha nuovamente colpita.
Sto parlando della Teoria delle Intelligenze Multiple di H.Gardner
Lo studioso statunitense dopo aver condotto degli studi con bambini con differenti capacità intellettive ha evidenziato l’esistenza di diversi aspetti legati all’intelligenza.

Vi riporto parte dell’elaborato delle mie compagne di corso:

“H. Gardner ha ipotizzato l’esistenza di 9 intelligenze, che ogni essere umano possiede e sviluppa in modi e tempi diversi e che gli permettono di capire il mondo. Esse sono:
intelligenza verbale linguistica: abilità di leggere, scrivere e comunicare con le parole. Questi soggetti amano le rime, scrivere, parlare, scherzare e la narrazione di storie rivela le loro abilità linguistiche.
Intelligenza logico matematica: abilità di calcolo e ragionamento. Bambini che amano contare, fare matematica, il problem solving, giochi logici etc…
Intelligenza visivo spaziale: si riferisce all’abilità di disegnare, scolpire, dipingere, costruire. Questi soggetti amano colorare, fare le costruzioni, fare i rompicapo, giocare a scacchi e viaggiare.
Intelligenza corporale cinestesica: elabora informazioni attraverso il tocco, il movimento, la drammatizzazione, lo yoga. Ha questo tipo d’intelligenza chi ama lo sport, la danza e ogni tipo di movimento articolato.
Intelligenza musicale ritmica: comprende il riconoscimento di pattern e ritmi, suono di strumenti, canto, percussioni, recitazione. La maggior parte dei bambini impara l’alfabeto grazie a questa intelligenza. La musica e il ritmo sono potenti strumenti di memoria.
Intelligenza interpersonale: include l’abilità di comunicare, relazionarsi, condividere, coooperare. Questi bambini amano lavorare in gruppo e giocare con gli altri bimbi e sono spesso molto affascinanti e gradevoli.
Intelligenza intrapersonale: è un’intelligenza introspettiva. Soggetti che sviluppano intuizioni, autoriflessioni, comprensioni profonde. Apprezzano scrivere il diario.
Intelligenza ecologica: riguarda la consapevolezza e interesse per la natura e l’ambiente. Questi bambini amano attività all’aperto, passeggiate, curare piante e animali, guardare spettacoli naturali e leggere storie di animali”.

Non trovate che sia meraviglioso che esistano così tanti tipi di intelligenze che si esprimono in talenti e qualità che fanno di ognuno di noi, di ogni bambino un essere unico, prezioso, ricco?

Ecco che allora mi viene voglia di condividere la lettera che un preside di una scuola media inferiore ha inviato ai genitori dei ragazzi che tra poco sosterranno gli esami di terza media perchè si ricollega a questo argomento, secondo me molto importante e che genitori, insegnanti ed educatori non devono sottovalutare:

Gli esami dei vostri figli stanno per iniziare, so che sperate che i vostri figli vadano bene.
Ma per favore ricordatevi che tra gli studenti che siederanno per fare gli esami c’è un artista che non capisce la matematica, c’è un imprenditore a cui non interessa la storia, c’è un musicista i cui voti in chimica non saranno importanti, c’è una persona sportiva il cui allenamento è più importante della fisica.
Se tuo figlio andrà bene sarà un ottima cosa, ma se lui o lei non lo faranno, per favore non privarli della loro fiducia e della loro dignità. Digli che non fa niente, che è solo un esame. Potranno fare cose molto più grandi nella loro vita. Digli che non importa quali saranno i loro voti, li amerai lo stesso senza giudicarli.
Comportatevi così per favore. E quando lo farete , ammirerete i vostri figli conquistare il mondo.
Un esame o un brutto voto non gli porteranno via i loro sogni ed il loro talento.
Per favore, non pensate che dottori ed ingegneri siano le uniche persone felici al mondo.
Cordiali saluti, il preside
“.

Nel prossimo articolo vi racconterò come la teoria delle intelligenze multiple si ricollega alla disciplina dello yoga proposto ai bambini.
Intanto ringrazio Valentina, Marina e Giuditta per il loro lavoro e per avermi dato la possibilità di condividerlo. Ringrazio anche Clemi Tedeschi, responsabile didattica corso “Yoga per crescere” di Aipy per avermi autorizzato a pubblicare parte del loro elaborato.

Annunci

3 pensieri riguardo “La teoria delle intelligenze multiple

  1. Ti ringrazio per avermi “illustrato” le diverse intelligenze..che veramente aprono un mondo sulla “particolarità” di ognuno di noi..però mi sento in “colpissima “ per come angosciavo i miei figli..

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...