Educare i bambini alla sostenibilità

Sto iniziando a preparare la tesi per la conclusione del mio corso di formazione per l’insegnamento dello yoga nell’età evolutiva.
L’elemento che dovremo inserire nella struttura della lezione da presentare è quello della sostenibilità.
Si sente parlare tanto di sostenibilità ma che cos’è?
Sostenibile è ciò che si attua senza pregiudicare l’esistenza delle generazioni future, senza comportare danni ambientali e sociali per il mondo attuale.
Sostenibile è quindi ciò che protegge il nostro ambiente, la natura adesso ma è un qualcosa che deve durare nel tempo.
Rende meglio quest’idea la parola francese per indicare la sostenibilità che è “durable”.
Senza entrare nel merito di ciò che dovrebbero fare le multinazionali in relazione alle emissioni di gas serra io preferisco suggerire un approccio personale e familiare alla questione del rispetto dell’ambiente e del nostro pianeta.
Questa cosa non è comunque facile da gestire.
Ho provato a calcolare il mio impatto ambientale e ci sono rimasta molto male.
Io che sono una patita della raccolta differenziata, che inseguo tutti per spegnere le luci quando si esce da una stanza, che non mangio carne ( sapete quanta acqua viene utilizzata per la macellazione?), che vado a fare la spesa a piedi e che comunque lascio a casa la macchina quando posso ho comunque un impatto ambientale molto alto e ancora molto lavoro da fare.
Ma torniamo alla tesi.
Inserire l’elemento della sostenibilità in una lezione yoga per bambini significa cominciare a rendere consapevoli i piccoli di ciò che possiamo fare ( tutti, nessuno escluso, anche i più piccoli appunto) per avere cura dell’ambiente in cui viviamo.
Ho trovato un libro bellissimo che propone dei giochi per educare alla sostenibilità.
I destinatari sono gli insegnanti, gli educatori, gli animatori che desiderano lavorare in modo nuovo sul tema dell’ecologia: partendo dal gioco, sino ad approfondire i molteplici temi connessi in modo creativo.
Questo è questo che si legge nella quarta di copertina del libro ” Ecologia in città” di Alessia Maso.

Alessia, 31 anni, vive a Palermo e da anni si impegna in progetti di promozione dei processi educativi e culturali riguardanti apprendimento cooperativo, antimafia sociale, cooperazione internazionale, educazione ambientale, turismo responsabile e intercultura.
Il libro è ricco di proposte e giochi da introdurre nei percorsi curriculari della didattica ambientale.
Offre spunti per approfondire i temi dell’educazione ambientale e dell’ecologia aprendosi ai temi dell’agire non violento e della cooperazione.
Il libro nasce dall’esperienza realizzata al quartiere Zen di Palermo cioè quella di un Centro Sperimentale di Educazione Ambientale di Città, costruito insieme ai ragazzi del quartiere, per far diventare loro stessi gli animatori delle attività per i bambini di tutta la provincia di Palermo.

I giochi presenti nel libro sono divisi in categorie:
– Giochi per conoscersi
– Giochi per far emergere le relazioni nel gruppo
– Giochi ambientalisti 1 – Ecosistemi e biodiversità
– Giochi ambientalisti 2 – Inquinamento e cittadinanza attiva
– Giochi ambientalisti 3 – Nuovi stili di vita
– Giochi di valutazione

Un capitolo molto interessante per me e per la mia futura (spero) professione di insegnante di yoga nelle scuole è quello in cui l’autrice dà consigli ai conduttori dei giochi.
L’aspetto fondamentale del condurre è il divertirsi.
Essere autentici con i bambini, i ragazzi, i giovani in generale si rivela essere l’arma vincente.
Credere nella bontà della proposta e nelle capacità dei partecipanti è fondamentale.
Creare un ambiente adatto e accogliente per i partecipanti è fondamentale per la buona riuscita dell’attività.
Usare un approccio inclusivo e partecipato.
Non preoccuparsi se l’attività non va secondo le nostre aspettative .
E altri consigli preziosissimi!

Insomma, un libro utilissimo per me in questo particolare momento di studio e approfondimento ma credo utile per tutti coloro che credono che sia fondamentale proteggere l’ambiente … anche con piccoli gesti e per chi ama trasmettere valori importanti anche alle generazioni future.

Alessia Maso
Ecologia in città – Giochi per educare alla sostenibilità
Edizioni La Meridiana

Questo post partecipa all’iniziativa “Il venerdì del libro” di Homemademamma

P.S. Se volete provare anche voi a calcolare il vostro impatto ambientale ecco i link a due siti
http://www.footprintnetwork.org
http://www.footprint.wwf.org.uk/

Annunci